Stranger Things 4 Vol. 1: i 10 momenti più spaventosi

I 10 momenti più spaventosi del Volume 1 della quarta stagione di Stranger Things, disponibile su Netflix dal 27 maggio.

ATTENZIONE: SEGUONO SPOILER SU STRANGER THINGS 4 VOL. 1

Affrontando temi soprannaturali, le varie stagioni di Stranger Things hanno sempre segnato un certo confine tra la fantascienza e l’horror. Tuttavia, sia il cast che la troupe dello show targato Netflix hanno promesso fin dall’inizio che la quarta stagione sarebbe stata la più spaventosa di tutte… E così è stato!

Il Volume 1 di Stranger Things 4 (qui la nostra recensione) è decisamente più oscuro e terrificante rispetto alle precedenti stagioni, con tantissime altre scene raccapriccianti che siamo certi arriveranno nel Volume 2 (disponibile sulla piattaforma di streaming a partire dal 1 luglio). Di seguito, vi presentiamo nel dettaglio i 10 momenti più spaventosi del Vol. 1 di Stranger Things 4 (qui la spiegazione del finale nel dettaglio).

ATTENZIONE: se non avete ancora visto Stranger Things 4 Vol. 1, vi consigliamo di non procedere nella lettura!

10La prima vittima di Vecna

Nel primo episodio, la cheerleader Chrissy Cunningham è perseguitata da una serie di terrificanti visioni, tra cui orologi inquietanti, sua madre nelle vesti di un demone e, naturalmente, Vecna, che ​​uccide la ragazza quando si trova nella roulotte di Eddie. La morte di Chrissy è davvero una delle cose più orribili che siano mai successe in Stranger Things perché è davvero cruda ed esplicita.

Gli occhi di Chrissy ruotano all’indietro, diventa insensibile e infine levita. Le sue articolazioni poi si lussano e si spezzano, la sua mascella si apre e i suoi occhi esplodono, uccidendola e lasciando Eddie traumatizzato da ciò a cui ha appena assistito.

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui