venerdì, Marzo 1, 2024
HomeSerie TvRecensioni Serie TvMr. & Mrs. Smith, recensione della serie con Donald Glover e Maya...

Mr. & Mrs. Smith, recensione della serie con Donald Glover e Maya Erskine

La recensione di Mr. & Mrs. Smith, la serie con Donald Glover e Maya Erskine. Disponibile su Prime Video dal 2 febbraio.

Parlando di Mr. & Mrs. Smith, pellicola del 2005 responsabile dell’inizio della storia d’amore – purtroppo ormai conclusa – tra Angelina Jolie e Brad Pitt, si potrebbe benissimo dire, parafrasando una delle più celebri frasi dell’Inferno dantesco, “galeotto fu il film”. Un action comedy su un marito e una moglie, in piena crisi coniugale, che portano avanti, uno all’insaputa dell’altra, una vita parallela come killer professionisti per due differenti, ma altrettanto segretissime, compagnie. Una sorta di incrocio tra La guerra dei Roses e True Lies che, all’epoca, fu un grosso successo di botteghino, anche grazie all’aura di due dei divi più idolatrati e chiacchierati di Hollywood.

Un IP di valore che già nell’immediato, quando il titolo era ancora fresco nella mente degli spettatori, provarono a sfruttare con un adattamento televisivo. Il pilot commissionato dal network ABC, che vedeva oltretutto il ritorno del regista e dello sceneggiatore originali (Doug Liman e Simon Kinberg), fu purtroppo un flop, portando il progetto ad una prematura dipartita. Un fallimento accollato ai suoi protagonisti, Martin Henderson e Jordana Brewster, chiamati al difficile compito di sostituire le due carismatiche star del film progenitore. Che il successo di Mr. & Mrs. Smith fosse indissolubilmente legato alla presenza dei due attori e alla sovrapposizione, che tanto affascina certo pubblico, tra finzione e gossip?

Sovvertendo i presupposti dell’originale

Una domanda legittima, a cui provano a dare una nuova risposta l’attore e showrunner Donald Glover e Francesca Sloane (la serie di Fargo, Atlanta), menti dietro alla seconda versione pensata per il piccolo schermo, disponibile in streaming su Prime Video a partire dal 2 febbraio. Questa iterazione ad episodi – otto in totale – di Mr. & Mrs. Smith sovverte i presupposti della pellicola originale mettendo in scena la storia di due sconosciuti (il succitato Glover e l’attrice nippo-americana Maya Erskine), arruolati e coinvolti in alcune rocambolesche missioni da una misteriosa agenzia di intelligence . Senza aver mai avuto in precedenza alcun contatto tra di loro, le due spie dovranno interpretare, come copertura, il ruolo dei novelli sposi John e Jane Smith. Una finzione che potrebbe coinvolgerli più di quanto vorrebbero.

La produzione targata Amazon, non potendo contare sull’attrattiva “Brangelina” e vista la sua natura seriale, sceglie, intelligentemente, di puntare tutto sullo spessore narrativo e sull’approfondimento dei personaggi. Scordatevi lo spettacolo pantagruelico e spensierato, composto da scene d’azione fracassone e ironia sopra le righe, del film originale e tenetevi pronti per un’avventura più vicina ai toni dello spy thriller (con tanto di location esotiche, almeno per il pubblico d’oltreoceano, come le Dolomiti e il lago di Como). Missioni episodiche infarcite di tensione, sia per il pericolo di fallimento (dopo il terzo si è fuori dai giochi), sempre dietro l’angolo, che per i problemi relazionali venutisi a creare all’interno della coppia. Più che Mr. & Mrs. Smith, la sensazione è quella di stare guardando una versione più leggera della bellissima, e spesso ignorata, The Americans.

Un’affiatata coppia di protagonisti

La comicità ridanciana è soppiantata da un’ironia più sottile – con una scrittura che ricorda, a tratti, certi comedy-drama indipendenti – , incentrata sulla awkwardness di alcune situazioni e sull’incompatibilità di carattere tra i due protagonisti (uno spensierato e un pochino incosciente, l’altra introversa e perfezionista), dove non manca quel pizzico di tensione sessuale. Materiale che Donald Glover e Maya Erskine riescono a valorizzare al meglio, regalando due ottime interpretazioni. Una coppia davvero affiatata, capace di far empatizzare con entrambi i personaggi e di dare credibilità alla relazione profonda che, man mano, si viene ad instaurare tra di loro. Si aggiunge un cast di contorno di tutto rispetto, affollato da volti noti sia del piccolo che del grande schermo, come Sarah Paulson (Ratched) e Paul Dano (The Batman), quest’ultimo nel ruolo del vicino impiccione.

Oltre al rapporto tra John e Jane, a fare da trait d’union della serie troviamo il mistero circondante l’agenzia da cui i due sono stati assoldati, di cui ci verrà svelato qualcosa in ogni episodio. Un elemento mystery che aggiunge intrigo e imprevedibilità alle vicende, tenendo alta la curiosità dello spettatore. Una somma di elementi che fanno di Mr. & Mrs. Smith una serie indubbiamente riuscita, lontana dal giocattolone spensierato – e sorretto quasi completamente dal potere divistico dei suoi due protagonisti – che era il film originale. Una spy story con dinamiche di coppia sufficientemente credibili e profonde, capace sia di divertire che di tenere incollati alla sedia per tutta la durata dei suoi otto coinvolgenti episodi.

Guarda il trailer ufficiale di Mr. & Mrs. Smith 

GIUDIZIO COMPLESSIVO

Non potendo contare sul potere divistico di Brad Pitt e Angelina Jolie, questo nuovo adattamento televisivo di Mr. & Mrs. Smith sceglie di ribaltare l'idea alla base della storia e di entrare in territori più vicini allo spy thriller. Il risultato è una produzione quasi completamente diversa, dove la tensione e i problemi relazionali tra i due protagonisti la fanno da padrone. La comicità sopra le righe è sostituita da un'ironia più sottile, vicina a certi comedy-drama indipendenti, valorizzata dalle performance di Donald Glover e Maya Erskine.
Marco Scaletti
Marco Scaletti
Prima sono arrivati i fumetti e i videogiochi, dopo l'innamoramento totale per il cinema e le serie tv. Consumatore onnivoro dei generi più disparati, dai cinecomics alle disturbanti opere del sommo Cronenberg | Film del cuore: Alien | Il più grande regista: il succitato Cronenberg o Michael Mann | Attore preferito: Joaquin Phoenix | La citazione più bella: "I gufi non sono quello che sembrano" (I segreti di Twin Peaks)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -
Non potendo contare sul potere divistico di Brad Pitt e Angelina Jolie, questo nuovo adattamento televisivo di Mr. & Mrs. Smith sceglie di ribaltare l'idea alla base della storia e di entrare in territori più vicini allo spy thriller. Il risultato è una produzione quasi completamente diversa, dove la tensione e i problemi relazionali tra i due protagonisti la fanno da padrone. La comicità sopra le righe è sostituita da un'ironia più sottile, vicina a certi comedy-drama indipendenti, valorizzata dalle performance di Donald Glover e Maya Erskine.Mr. & Mrs. Smith, recensione della serie con Donald Glover e Maya Erskine