domenica, Ottobre 2, 2022
HomeSerie TvRecensioni Serie TvInhumans recensione dei primi episodi della nuova serie Marvel

Inhumans recensione dei primi episodi della nuova serie Marvel

Inhumans (ovvero Inumani, l’omonimo gruppo di super esseri creati da Stan Lee e Jack Kirby) è il prodotto targato Marvel più discusso e discutibile dalla nascita del Marvel Cinematic Universe (in breve MCU).

Se sono state molte le critiche agli ultimi serial, quali Luke Cage Iron Fist e The Defenders, con Inhumans c’è stato un vero tiro al bersaglio, un gioco al massacro, che ha minato la credibilità di quest’ultima, influenzando così in qualche modo anche il nostro approccio.

Il trend Marvel è sempre stato in attivo: difficilmente se n’è parlato male, chiunque ne ha sempre visto il miracolo economico riducendo ai minimi termini i difetti. Ultimamente però il miracolo ha iniziato a stancare: adesso anche i prodotti Marvel vengono criticati, a volte aspramente.

Inhumans è il prodotto targato Marvel più discusso e discutibile dalla nascita del Marvel Cinematic Universe

Non c’è bisogno di arrivare a quest’ultimo o al noiosissimo Iron Fist, anche prodotti della ‘prima ora’ come il primo o il secondo Thor e addirittura il primo seguito di Iron Man vengono passati sotto un controllo più fiscale.

Ci sono stati vistosi fallimenti, una certa Agent Carter cancellata dopo due stagioni, castrata da un cliffhanger che purtroppo non l’ha salvata, o anche un certo Agent of S.H.I.E.L.D. che non brilla certo per originalità e vivacità, ma che nell’ombra continua ad andare avanti lo stesso.

Insomma parafrasando i The Killers: Are We Inhumans? La risposta è fino ad un certo punto. Nei fumetti Marvel, gli Inumani sono un gruppo di super uomini mutati grazie a dei manufatti alieni.

inhumans

Inhumans recensione dei primi episodi della nuova serie Marvel

Principalmente le loro storie ruotano attorno alla famiglia reale comandata da Freccia Nera, un supereroe la cui voce è talmente devastante che un solo sospiro può uccidere un uomo, motivo per cui non parla mai. Intrighi e tradimenti, proprio come in una sorta di Game of Thrones intergalattico, caratterizzano la serie cartacea.

I primi episodi di Inhumans in buona parte ci danno questa peculiarità, ma ovviamente anche qui fino ad un certo punto. Purtroppo il tipo di trattamento riservato agli Inumani è simile a quello ottenuto da Thor nel primo film. I protagonisti, come pesci fuori dall’acqua, vengono gettati dal loro mondo evoluto, verso il meno evoluto pianeta Terra. Esclusa quindi una prima parte, di Attilan (la città sulla Luna dove risiedono questi esseri) e delle sue dinamiche vediamo decisamente ben poco.

A minare la serie ci pensa, più delle scelte narrative, la rozzezza degli effetti speciali e le scelte scenografiche davvero molto approssimative

A minare decisamente la serie ci pensa, più delle scelte narrative, la rozzezza degli effetti speciali e le scelte scenografiche davvero molto approssimative. Inhumans è infatti poco attraente dal punto di vista visivo; le uniche visioni veramente entusiasmanti sono le panoramiche delle bellezze naturali di Honolulu.

Se ne fosse stato fatto un film, con un budget più ampio, siamo sicuri che le possibilità per questa interessantissima famiglia Marvel sarebbero state ampissime. Purtroppo non ci sono molti appigli a cui aggrapparci per consigliare questa serie, quindi vedetela se siete persone particolarmente curiose o se siete dei fan di Iwan Rheon. La serie verrà trasmessa dall’11 ottobre su Fox (in America ha debuttato lo scorso 29 settembre).

inhumans

Redazione
Redazione
Il team di Moviestruckers è composto da un valido ed eterogeneo gruppo di appassionati cinefili con alle spalle una comprovata esperienza nel campo dell'informazione cinematografica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -