She-Hulk: Attorney at Law risolve il più grande mistero sulla vita sessuale di Captain America

Il primo episodio della serie She-Hulk: Attorney at Law risolve, finalmente, uno dei più grandi misteri sulla vita sessuale di Captain America.

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL PRIMO EPISODIO DI SHE-HULK: ATTORNEY AT LAW!

she-hulk

Il Captain America di Chris Evans potrebbe anche non essere più parte del Marvel Cinematic Universe, ma né i fan né gli stessi personaggi del franchise sembrano esserselo lasciato alle spalle. Nel primo episodio di She-Hulk: Attorney at Law, infatti, anche Jennifer Walters e Bruce Banner si pongono domande sulla vita sessuale di Steve Rogers, ma facciamo un passo indietro…

Nel film Captain America: The Winter Soldier, durante la fuga dagli scagnozzi dell’HYDRA/S.H.I.E.L.D., Natasha Romanoff (Scarlett Johansson) aiuta lei e Steve Rogers a nascondersi tra la folla dando un bacio al suo collega Vendicatore mentre scendono da una scala mobile. Più tardi, mentre guida verso la base dove “è nato Captain America”, Nat chiede a Steve se quello che c’è stato tra loro sia stato effettivamente il suo primo bacio dai tempi della Seconda Guerra Mondiale.

I fan più attenti sanno che poco prima di salire sull’aereo di Teschio Rosso, Steve e Peggy Carter (Hayley Atwell) si sono scambiati un ultimo bacio. Da quel momento, una domanda che sembra aver tormentato i fan è se Steve Rogers abbia mai avuto un rapporto sessuale oppure no.

Negli anni trascorsi dagli eventi di The Winter Soldier, la vita amorosa di Captain America, infatti, è sempre stata oggetto di interesse da parte dei fan del MCU e, a quanto pare, anche da parte di Jennifer Walters (Tatiana Maslany). Steve Rogers era vivo negli anni ’40, un periodo molto più represso da un punto di vista sessuale rispetto ad oggi: entrare fisicamente in intimità con qualcuno prima del matrimonio, infatti, era considerato uno scandalo per l’epoca.

Inoltre, con il fatto che Steve è stato molto sfortunato in amore prima di assumere il Siero del superdolato, non è da escludere che fosse ancora vergine quando è stato ibernato. Tuttavia, non solo Jennifer Walters è curiosa rispetto alla vita sessuale di Cap come la maggior parte dei suoi fan, ma è anche in grado di ottenere risposte in merito da suo cugino Bruce Banner (Mark Ruffalo), rendendo di fatto la questione ufficialmente “canonica”.

Nel primo episodio di She-Hulk: Attorney at Law, infatti, Jennifer esplica la sua teoria a Bruce secondo cui Steve Rogers era vergine quando è “morto” in Avengers: Endgame. Naturalmente, gli spettatori sanno che Steve non è morto, mentre nell’universo del MCU tutti credono che lo sia, e non che sia tornato indietro nel tempo per stare con la sua amata Peggy. Proprio per questo, il personaggio di Jennifer si lamenta del fatto che Captain America sia morto da vergine.

La discussione sulla presunta verginità di Steve viene però interrotta dall’incidente stradale a causa del quale Jennifer entra in contatto con il sangue di Bruce e si trasforma anche lei in Hulk, senza mai più essere ripresa. Tuttavia, nella scena post-credit dello stesso episodio, Jennifer e Bruce tornano sull’argomento, con Smart Hulk che conferma che Steve ha perso la verginità con una donna nel 1943, mentre era impegnato con il “Captain America’s USO Shows”.

Nonostante Bruce non riveli il nome della donna con cui Steve sia andato a letto, è facile presumere che non sia stato con Peggy. In base a quanto si vede nel film Captain America: Il primo vendicatore proprio durante la sequenza dello “USO Shows”, infatti, è probabile che Steve abbia perso la verginità con una donna bionda che sembra stordirlo quando gli chiede un autografo.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui