venerdì, Luglio 19, 2024
HomeSerie TvNews Serie TvL'istituto di Stephen King diventa una serie tv con protagonisti Ben Barnes...

L’istituto di Stephen King diventa una serie tv con protagonisti Ben Barnes e Mary-Louise Parker

Come riportato da Deadline, Ben Barnes (Tenebre e ossa) e Mary-Louise Parker (Weeds) saranno i protagonisti dell’adattamento televisivo del romanzo L’istituto di Stephen King, al momento in sviluppo per conto di MGM+.

MGM+ ha ordinato una prima stagione composta da otto episodi; la produzione dovrebbe partire in Nuova Scozia entro la fine dell’anno. Jack Bender (Mr. Mercedes) sarà il regista della serie e anche il produttore esecutivo insieme a Benjamin Cavell (The Stand), che invece figurerà anche come sceneggiatore.

Il romanzo bestseller, uscito nel 2019, è un thriller descritto come una “storia drammatica e straziante che racconta del bene contro il male”. Barnes interpreterà Tim Jamieson, un ex poliziotto deluso dalla vita che accetta un lavoro come custode notturno in una piccola città, mentre Parker interpreterà la signora Sigsby, l’affascinante ma irremovibile direttrice dell’istituto che dà il titolo al romanzo.

“Sono felice ed entusiasta all’idea che L’istituto, con la sua suspense ad alta intensità, venga trasposto in una serie tv. La combinazione di Jack Bender e Ben Cavell garantisce che i risultati saranno fantastici”, ha dichiarato Stephen King in una dichiarazione rilasciata alla fonte.

Di cosa parla L’istituto?

È notte fonda a Minneapolis, quando un misterioso gruppo di persone si introduce in casa di Luke Ellis, uccide i suoi genitori e lo porta via in un SUV nero. Bastano due minuti, sprofondati nel silenzio irreale di una tranquilla strada di periferia, per sconvolgere la vita di Luke, per sempre. Quando si sveglia, il ragazzo si trova in una camera del tutto simile alla sua, ma senza finestre, nel famigerato Istituto dove sono rinchiusi altri bambini come lui. Dietro porte tutte uguali, lungo corridoi illuminati da luci spettrali, si trovano piccoli geni con poteri speciali – telepatia, telecinesi.

Appena arrivati, sono destinati alla Prima Casa, dove Luke trova infatti i compagni Kalisha, Nick, George, Iris e Avery Dixon, che ha solo dieci anni. Poi, qualcuno finisce nella Seconda Casa. «È come il motel di un film dell’orrore», dice Kalisha. «Chi prende una stanza non ne esce più.» Sono le regole della feroce signora Sigsby, direttrice dell’Istituto, convinta di poter estrarre i loro doni: con qualunque mezzo, a qualunque costo. Chi non si adegua subisce punizioni implacabili. E così, uno alla volta, i compagni di Luke spariscono, mentre lui cerca disperatamente una via d’uscita. Solo che nessuno, finora, è mai riuscito a evadere dall’Istituto.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -