venerdì, Aprile 16, 2021
HomeSerie TvNews Serie TvBridgerton: Regé-Jean Page non tornerà nella seconda stagione

Bridgerton: Regé-Jean Page non tornerà nella seconda stagione

Netflix ha ufficializzato che Regé-Jean Page non tornerà nei panni di Simon Basset per la seconda stagione di Bridgerton.

Netflix ha affidato a Lady Whistledown l’annuncio ufficiale che Regé-Jean Page non tornerà nei panni di Simon Basset per la seconda stagione di Bridgerton, la prima serie targata Shondaland (casa di produzione fondata da Shonda Rhimes), creata dal suo collaboratore di lunga data, Chris Van Dusen (Scandal, Grey’s Anatomy, Private Practice). 

In seguito all’annuncio, Page ha dichiarato in esclusiva a Variety: “L’arco narrativo del mio personaggio dura una stagione. Ha avuto un inizio, un centro e una fine. Era nei piani fin dall’inizio e ho pensato che sarebbe stato interessante perché all’epoca sembrava dovesse essere una serie limitata. Ho pensato di poter partecipare e dare il mio contributo. Sapevo che la famiglia Bridgerton sarebbe andata avanti senza di me.”

In effetti, la notizia non dovrebbe cogliere i fan di sorpresa, dal momento che già in passato Shondaland e Netflix avevano anticipato che la storia d’amore tra Simon e Daphne (Phoebe Dynevor) sarebbe stata unicamente al centro della prima stagione della serie. Al contrario di Page, Dynevor tornerà nel secondo ciclo di episodi, che tuttavia si concentrerà su altri membri della famiglia del titolo. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bridgerton (@bridgertonnetflix)

La sinossi ufficiale di Bridgerton

Bridgerton (qui la recensione) segue le vicende di Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor), la figlia maggiore della potente famiglia Bridgerton mentre fa il suo debutto nel competitivo mercato matrimoniale di Regency London. Sperando di seguire le orme dei suoi genitori e trovare il vero amore, le prospettive di Daphne inizialmente sembrano non essere messe in discussione. Mentre suo fratello maggiore inizia a escludere i suoi potenziali corteggiatori, il foglio dello scandalo dell’alta società scritto dalla misteriosa Lady Whistledown pone Daphne sotto una cattiva luce. Entra in gioco il desiderabile e ribelle Duca di Hastings (Regé-Jean Page), scapolo impegnato e considerato match ideale dalle mamme delle debuttanti. Nonostante i due affermino di non volere nulla di ciò che l’altro ha da offrire, la loro attrazione è innegabile e le scintille volano mentre si trovano impegnati in una crescente battaglia di ingegni e mentre affrontano le aspettative della società per il loro futuro.

Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Recenti

- Advertisment -