martedì, Agosto 9, 2022
HomeRecensioniPirati dei Caraibi 5, recensione del nuovo capitolo La Vendetta di Salazar

Pirati dei Caraibi 5, recensione del nuovo capitolo La Vendetta di Salazar

Pirati dei Caraibi 5 è in arrivo nelle sale, e con il sottotitolo La Vendetta di Salazar è pronto ad immergere gli spettatori nel cuore dell’ultimo (forse) capitolo della lunga saga Disney a base di pirati, soprannaturale, cappa, spade e avventura.

C’è un’alta probabilità, secondo il nuovo regista Joachim Rønning (qui in coppia con Espen Sandberg) e il produttore Jerry Bruckheimer che questo capitolo possa costituire, letteralmente, “l’inizio della fine”, avviando l’epopea dei sette mari avviata nel 2003 verso una trilogia finale, dove gli spettatori potranno ritrovare tutti i personaggi comparsi nella serie.

Nel quinto sono sicuramente tornati Will Turner ed Elizabeth Swann, la coppia interpretata ne La Maledizione della Prima Luna da Orlando Bloom e Keira Knightley, insieme agli storici – e inossidabili – nemici/amici Jack Sparrow e Barbossa, magistralmente caratterizzati da Johnny Depp e Geoffrey Rush, con al seguito le loro ciurme minacciate da un nuovo nemico, nei cui panni si è calato lo spagnolo (naturalizzato hollywoodiano) Javier Bardem.

Non c’è pace per il capitano Sparrow, guascone ubriacone e dalla battuta pronta: questa volta, il nemico è uno spettro sorto direttamente dalle profondità del mare, tale capitano Armando Salazar, pronto a vendicarsi dell’uomo che lo ha costretto a “non-vivere” in questo limbo infernale, relegato nel Triangolo del Diavolo.

Per Jack c’è un’ultima speranza, ritrovare il Tridente di Poseidone che, secondo la leggenda, può infrangere qualsiasi maledizione del mare per sempre. Insieme al marinaio della Royal Navy Henry Turner (la new entry Brenton Thwaites) e l’astronoma “aspirante strega” Carina Smyth (Kaya Scodelario), Sparrow e la sua ciurma salpano per questa nuova, rischiosa avventura osteggiati dal sempre fedele capitan Barbossa.

Dopo le prime reazioni degli spettatori che hanno potuto assistere alla proiezione del 28 marzo al CinemaCon di Las Vegas, Pirati dei Caraibi 5 sembra davvero destinato a diventare l’anello di congiunzione ideale con il primo capitolo – La Maledizione della Prima Luna – costituendo gli ideali “alfa e omega”: il film, nonostante i cambi di regia e sceneggiatura, riprende toni, gusti e suggestioni dell’originale, recuperando anche l’elemento più esoterico e soprannaturale, ovvero i famosi morti “che non possono parlare” né raccontare storie citati fin dal 2003.

Suggestivo e fantasmagorico grazie ad una regia esperta e, sicuramente, coadiuvata da visual effects sempre più iperrealistici, Pirati dei Caraibi 5 si mostra – e dimostra – come il tradizionale blockbuster “old school”, con un gusto davvero vicino ai fasti della vecchia Hollywood ma lanciato, con furba arguzia, dalla Disney nel mercato moderno che pretende vistosi aggiornamenti 2.0. Il film viaggia letteralmente lungo due binari, alternando ritmicamente battute e siparietti comici a scene d’azione complesse e coreografiche.

Il risultato è, senza dubbio, un piacevole divertissement di transizione, una sorta di “lascito” per i neofiti che si approcciano alla saga e un malinconico amarcord per chi si ricorda perfino la prima visione al cinema nel 2003. Capitan Jack Sparrow, nonostante sia diventato ormai più una macchietta che un complesso e sfuggente “cigno nero” nel caotico mare delle saghe piratesche, rimane comunque il vero cuore pulsante di questo immenso carro allegorico, ricordando quante emozioni Johnny Depp sia ancora in grado di regalare agli spettatori.  

Il  trailer di Pirati dei Caraibi – La Vendetta di Salazar

Ludovica Ottaviani
Ludovica Ottaviani
Imbrattatrice di sudate carte a tempo perso, irrimediabilmente innamorata della settima arte da sempre | Film del cuore: Lo Chiamavano Jeeg Robot | Il più grande regista: Quentin Tarantino | Attore preferito: Gary Oldman | La citazione più bella: "Le parole più belle al mondo non sono Ti Amo, ma È Benigno." (Il Dormiglione)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -