venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeRecensioniMinions 2 - Come Gru diventa cattivissimo, recensione del sequel

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo, recensione del sequel

La recensione di Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo, sequel di Minions e spin-off/prequel del franchise di Cattivissimo me. Dal 18 agosto al cinema.

Sempre più cattivo e sempre più spericolato grazie all’aiuto degli aiutanti gialli più temibili del pianeta. Sotto il solleone tornano i Minions con Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo, nelle sale italiane a partire dal 18 agosto grazie alla Universal Pictures.

Il secondo capitolo di un mini-universo oramai diventato franchise – il primo lungometraggio era stato Minions del 2015, nato come spin off della serie Cattivissimo Me (2010) –, vede ancora nel doppiaggio originale le voci di Steve Carrell (Gru), Pierre Coffin (Minions) e Russell Brand (Dottor Nefario), mentre in quello italiano troviamo protagonisti Max Giusti e Carlo Valli nei panni rispettivamente di Gru e del super cattivo Willy Krudo.

Anni Settanta e giovinezza per il piccolo Gru che, assieme ai fidati Minions e ai pasticcioni Bob, Stuart e Kevin, tenta con tutte le sue forze di entrare a far parte dei Malefici 6, un gruppo di super cattivi praticamente invincibili. L’occasione arriva con il licenziamento del celeberrimo Willy Krudo che rende quindi il suo posto vacante. Non è oro tutto ciò che luccica e, per questo motivo, Gru e tutta la sua squinternata truppa gialla dovranno ben presto rendersene conto.

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo è diventato ormai un rito cinematografico estivo dal quale grandi e piccoli sembrano non potersi esimere. Le situazioni grottesche, il linguaggio strampalato ma costantemente universale, l’ingenua e bonaria cattiveria dei Minions rendono la serie cinematografica un prodotto fruttuosamente ambivalente, così da poter raccogliere una platea di pubblico sempre più grande.

L’intrattenimento offerto da Gru e i suoi assistenti sembra ormai essere diventato avvezzo alla “ricostruzione storica” di tempi e periodi passati – basti pensare alla carrellata geologica del primo film e all’intera ambientazione anni Settanta di questo nuovo film -, così da rendere le avventure dei protagonisti sempre più colorate e goduriosamente distopiche.

Non mancano, infatti, una bella incetta di riferimenti cinematografici d’epoca, fra tutti le serie interpretate da Bruce Lee come Dalla Cina con furore (1972) o L’urlo di Chen terrorizza anche l’occidente (1972), ma anche la presenza al doppiaggio dell’interpretazione di Jean Claude Van Damme nei panni del super-cattivo Jean Clawed fa ricordare i fasti dei film di arti marziali a cavallo tra anni Ottanta e Novanta.

Unico neo, ma c’era da aspettarselo, la sestina dei super cattivi lasciata un po’ lì nel dimenticatoio, tanto per creare un contrappunto di stile e un’occasione ghiotta per effetti mirabolanti e scazzottate varie. Tuttavia, alla fine il pretesto è comprensibile, l’intrattenimento si nutre anche di questo.

Tra riferimenti alla settima arte e situazioni cattivissimamente pericolose, i Minions di Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo riescono ancora una volta a far breccia nel cuore dello spettatore e far trascorrere un’ora e mezza di meritata spensieratezza.

Guarda il trailer ufficiale di Minions 2

GIUDIZIO COMPLESSIVO

Tra riferimenti alla settima arte e situazioni cattivissimamente pericolose, i Minions di Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo riescono ancora una volta a far breccia nel cuore dello spettatore e far trascorrere un’ora e mezza di meritata spensieratezza. 
Carlotta Guido
Carlotta Guido
Dopo la visione de Il Padrino Parte II capisce che i suoi film preferiti saranno solo quelli pari o superiori alle tre ore | Film del cuore: Il Padrino | Il più grande regista: Aleksandr Sokurov | Attore preferito: Marlon Brando | La citazione più bella: "Il destino è quel che è, non c’è scampo più per me" (Frankenstein Junior)

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -
Minions 2 - Come Gru diventa cattivissimo, recensione del sequelTra riferimenti alla settima arte e situazioni cattivissimamente pericolose, i Minions di Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo riescono ancora una volta a far breccia nel cuore dello spettatore e far trascorrere un’ora e mezza di meritata spensieratezza.