domenica, Ottobre 24, 2021
HomeRecensioniLEGO Batman - Il Film, recensione del film animato di Chris McKay

LEGO Batman – Il Film, recensione del film animato di Chris McKay

Articolo a cura di Joseph Crisafulli

LEGO Batman – Il Film è il Batman dei Batman. Inaspettatamente, la versione lego del cavaliere oscuro è quella che riesce a scavare il personaggio più in profondità di tutte le precedenti incarnazioni televisive e cinematografiche.

Ogni persona ha una paura che tiene nascosta e che vorrebbe non condividere mai. C’è chi ha paura del buio, chi ha paura dei serpenti, chi addirittura dei clown… c’è poi chi teme i serpenti clown! Ci sono paure più o meno comuni, ma quella che forse più in generale ci accomuna tutti (ad eccezione dei masochisti) è la paura di soffrire. La perdita di una persona a noi cara, è probabilmente la sofferenza più grande che si possa provare.

Quando Bob Kane e Bill Finger crearono Batman nel 1939, diedero al personaggio una tragica storia di perdita: a bambino, Bruce Wayne perdeva i suoi genitori, uccisi davanti ai suoi occhi. Il trauma lo porta ad iniziare la sua crociata contro il crimine e a difendere Gotham dai criminali. Chris McKay, animatore di The Lego Movie e Robot Chicken, prende in mano la regia di questo spin-off, costola dell’acclamato film di Phil Lord e Chris Miller.

Gotham City è di nuovo in pericolo. Dopo l’ennesima sconfitta, Joker vuole dimostrare che tra lui e il Cavaliere Oscuro ci sia un rapporto profondo, quasi “simbiotico”. Batman è convinto del contrario; anzi ritiene che l’unica persona di cui ha necessità sia solo ed unicamente se stesso. Ma quando la posta in gioco si alza, Batman dovrà capire se il lavoro solitario sarà sufficiente.

LEGO Batman – Il Film è il climax di tutte le versioni dei Batman visti fino ad oggi al cinema e in televisione. Tutta la consapevolezza della tradizione sul Cavaliere Oscuro è proposta con lucida meticolosità dagli autori di questo lungometraggio animato.

La versione LEGO dell’Uomo Pipistrello (la stessa che abbiamo visto anche in The Lego Movie) è quella che riesce in modo più chiaro e cristallino ad evidenziare i meccanismi psicologici del supereroe della DC. La libertà narrativa (un esempio lampante sono i commenti meta narrativi che Batman LEGO fa durante la presentazione dei loghi dei produttori del film!) permette di smascherare in maniera più efficace ed anche divertente la profonda natura del personaggio e del suo trauma principale.

Questa operazione riesce meglio che in tutti gli altri suoi predecessori; inoltre – ed è la cosa più stupefacente – all’interno del film ci sono davvero tante cose brillantemente divertenti. Se facessimo un elenco rischieremo di farvi degli spoiler su alcune battute davvero geniali (ma per farvi un’idea sappiate che nel film, tra i vari camei, ci sono i Gremlins, i Dalek e, appositamente per i fan accaniti di Batman, il Re dei Condimenti!).

LEGO Batman – Il Film rievoca tutti i suoi film precedenti (dal Batman degli anni ’60 ai film di Burton, passando per la versione di Nolan e il Batman v Superman di Snyder) consapevole della sua eredità, esplicitando la vera essenza del supereroe creato da Bob Kane, facendoci ridere e divertire. Dopo questo film, sarà davvero arduo riuscire a fare una pellicola migliore su Batman.

Guarda il trailer ufficiale di LEGO Batman – Il Film

Redazione
Il team di Moviestruckers è composto da un valido ed eterogeneo gruppo di appassionati cinefili con alle spalle una comprovata esperienza nel campo dell'informazione cinematografica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Recenti

- Advertisment - Aggiungi MGM al tuo Prime Video. Di più dei classici che ami!