mercoledì, Settembre 28, 2022
HomeRecensioniLa Vita in un Attimo, recensione del film con Oscar Isaac e...

La Vita in un Attimo, recensione del film con Oscar Isaac e Olivia Wilde

Cinque storie all’apparenza slegate tra loro, una sfilata di volti differenti ma vicini, un incidente che è pronto a sconvolgere l’esistenza di tutti: questi sono gli ingredienti che compongono La Vita in un Attimo, lungometraggio scritto, diretto e prodotto da Dan Fogelman, creatore del celebre e premiatissimo This Is Us. Proprio con il serial interpretato da Mandy Moore e Milo Ventimiglia, quest’opera seconda pensata per il grande schermo ha molto in comune.

Dramma dal sapore esistenziale che riflette sull’amore e sulla famiglia, La Vita in un Attimo racconta infatti di diverse figure che, seppur all’apparenza distanti, sono destinate ad avvicinarsi e allontanarsi, in quella costante danza conosciuta come la vita. Tra loro c’è Will (Oscar Isaac), trentenne un po’ possessivo ma strenuamente innamorato di Abby (Olivia Wilde), una sognatrice appassionata di letteratura; poi c’è Dylan (Olivia Cooke), ragazza costretta a crescere troppo in fretta dopo la morte dei genitori, che l’hanno portata a vivere con il dolce ma anziano nonno paterno (Mandy Patinkin).

Dall’altro lato del mondo invece vive Javier (Sergio Peris-Mencheta), contadino di famiglia povera che si trova improvvisamente ricco grazie al datore di lavoro Vincent (Antonio Banderas); accanto a loro, si muove poi Isabel (Laia Costa), moglie di Javier che cresce con amore il loro unico figlio Rodrigo (Alex Monner); proprio quest’ultimo è un bambino come tanti che, dopo un improvviso trauma infantile, cresce coltivando la passione dello studio e l’amore per i campi.

Un film corale, quindi, che trova nel suo ensemble di volti e di caratteri uno punto interessante, seppur non totalmente riuscito. Le molteplici narrazioni che si susseguono non appaiono sfortunatamente sempre equilibrate, tanto che alcuni personaggi risultano inevitabilmente superficiali e abbozzati. Questo non favorisce la creazione di un legame emotivo tra figure sullo schermo e spettatori, sacrificando di conseguenza l’immedesimazione di questi ultimi.

Ad ogni modo, buone sono le interpretazioni dei vari protagonisti che, al contrario dei propri personaggi, sembrano equilibrarsi gli uni con gli altri. Se Oscar Isaac e Olivia Wilde convincono nei panni di una coppia innamorata, Laia Costa, Sergio Peris-Mencheta e Antonio Banderas colpiscono con il loro improbabile triangolo. Ottimo anche Alex Monner, attore spagnolo di cui potremmo ancora sentir parlare.

Così come i personaggi, la regia non risulta ugualmente coesa, proprio perché lo stile – delle scenografie, della fotografia e in parte anche delle riprese – è differenziato a seconda delle due macro-storie che si susseguono. Nonostante alla base di questa diversificazione vi sia probabilmente una riflessione ponderata, ad uno sguardo complessivo l’operazione non appare per nulla funzionale, in quanto sembra spaccare la pellicola non solo narrativamente ma anche visivamente.

Questi difetti stonano con la sceneggiatura che, malgrado qualche soluzione filo-esistenzialista di basso rango, appare più volte interessante sia nei singoli dialoghi, sia nei monologhi della voice over. Proprio come ha fatto in This Is Us, Dan Fogelman riesce infatti ad intrecciare sentimento, umorismo e dramma, non apparendo mai banale. Ciò conferma l’ottima base di partenza da cui è nato La Vita in un Attimo (qui il trailer italiano ufficiale), perdutasi però nel momento in cui ha raggiunto la pellicola.

Guarda il trailer ufficiale de La Vita in un Attimo

https://www.youtube.com/watch?v=StxXUICkiIo

Gabriele Landrini
Gabriele Landrini
Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -