domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNewsWoody Allen: "Ho fatto tutto quello che il #MeToo vorrebbe ottenere"

Woody Allen: “Ho fatto tutto quello che il #MeToo vorrebbe ottenere”

Dopo le dichiarazioni di Scarlett Johansson, è stato lo stesso Woody Allen a prendere parola e a commentare – in occasione della promozione in Francia del suo ultimo film Un Giorno di Pioggia a New York – il suo coinvolgimento nel movimento #MeToo e il conseguente ciclone mediatico che lo ha travolto lo scorso anno.

“Ho lavorato con centinaia di attrici e nessuna di loro si è mai lamentata di me”, ha spiegato Allen. “Non una singola lamentela. Per anni ho impiegato donne alla massima capacità e le abbiamo sempre pagate come gli uomini. Ho praticamente fatto tutto quello che il movimento #MeToo vorrebbe che venisse realizzato”.

Il prossimo 10 ottobre Un Giorno di Pioggia a New York arriverà nelle nostre sale, grazie a Lucky Red. Il film era stato cancellato dagli Amazon Studios dopo che Dylan Farrow, la figlia di Mia Farrow, aveva ribadito le accuse di violenza sessuale da parte del regista.

Woody Allen parla del movimento #MeToo: “Ho fatto tutto quello che vorrebbe ottenere”

“Il mio ultimo film uscirà nei cinema di tutto il mondo”, ha dichiarato Allen. “Se al pubblico piacerà, eventualmente sarà possibile distribuirlo anche negli Stati Uniti”. Ricordiamo, infatti, gli Amazon Studios hanno restituito a Woody Allen i diritti per la distribuzione nel territorio americano del film: il regista avrà la possibilità di scegliere un distributore e far così uscire la sua ultima fatica in patria.

Allen ha poi aggiunto: “Non mi importa se Hollywood prende le distanze da me. Non ho mai lavorato lì, ho sempre lavorato a New York. Se domani nessuno volesse più finanziare i miei film o le mie opere teatrali o i miei libri, io comunque mi alzerei la mattina e continuerei a scrivere, perché è questo che faccio e che so fare. Continuerò a lavorare sempre. Quello che accade ai miei film a livello commerciale è un altro discorso”.

Fonte: Variety

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -