venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeNewsWoody Allen annuncia di volersi ritirare dal cinema dopo il 50esimo film

Woody Allen annuncia di volersi ritirare dal cinema dopo il 50esimo film

Woody Allen ha ufficializzato di volersi ritirare dal cinema dopo l'uscita del suo 50esimo film, Wasp 22, le cui riprese inizieranno a breve in Francia.

Dopo aver goduto di una lunga e prolifica carriera a Hollywood e in Europa, il pluripremiato sceneggiatore e regista Woody Allen ha recentemente annunciato che intende ritirarsi dal mondo del cinema. La notizia arriva in seguito ad alcune recenti voci secondo cui Allen avrebbe già da un bel po’ di tempo perso interesse nei confronti del settore.

Come riportato da Variety, Allen ha confermato di volere abbandonare il mondo del cinema al notiziario spagnolo La Vanguardia: il suo prossimo film (nonché il suo 50esimo), Wasp 22, le cui riprese inizieranno a breve a Parigi, in Francia, sarà quindi l’ultimo della sua carriera. L’intenzione di Allen è quella di decidarsi, in futuro, esclusivamente alla scrittura di romanzi.

I dettagli su Wasp 22 sono ancora scarsi, anche se lo stesso Allen ha descritto il film come “eccitante, drammatico e anche molto sinistro”, paragonandolo in qualche modo ad uno dei suoi lavori precedenti, ossia il thriller psicologico del 2005 Match Point, con protagonisti Jonathan Rhys Meyers e Scarlett Johansson. Secondo quanto riferito, il cast del film sarà composto totalmente da attori francesi.

Già lo scorso giugno, durante una conversazione su Instagram avvenuta con l’attore Alec Baldwin, che il regista ha diretto in ben tre film, ossia Alice (1990), To Rome with Love (2012) e Blue Jasmine (2013), Allen aveva rivelato: “Probabilmente farò un altro film, ma le emozioni e le sensazioni sono sparite. In generale, quando giravo un film, finiva nei cinema di tutta la nazione. Ora giri un film e rimane al massimo due settimane nelle sale. E poi, doo quattro o sei settimane finisce in pay-per-view o in streaming. Non è più la stessa cosa. Per me tutto ciò non è divertente”. 

Poi aveva aggiunto: “Non mi diverte più girare un film e farlo uscire al cinema. Era una bella gratificazione girare un film che veniva visto da 500 persone sedute in una sala. Oggi non so più cosa provare in merito all’arte del cinema. Farò un altro film… Vediamo un po’ cosa proverò.”

L’ultimo film diretto da Woody Allen, Rifkin’s Festival, è uscito nel 2020.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -