martedì, Agosto 9, 2022
HomeNewsThor Ragnarok: ecco perché non vedremo Jane Foster nel film

Thor Ragnarok: ecco perché non vedremo Jane Foster nel film

In una recente intervista con Entertainment Weekly, Chris Hemsworth ha parlato di Thor Ragnarok e del del personaggio di Jane Foster interpretato dal premio Oscar Natalie Portman nei primi due film della saga dedicata al Dio del Tuono, rivelando finalmente il motivo dell’assenza della sua “amata” nel film di Taika Waititi. Queste le sue parole:

“Thor è impegnato a esplorare l’universo e a riportare ordine. Gli piace troppo essere un vagabondo, una sorta di cowboy solitario. Volevamo che Thor incontrasse qualcuno che fosse al suo stesso livello. La relazione con Jane può essersi evoluta in modo inaspettati nel passaggio da The Dark World a Ragnarok. Noi volevamo metterlo di fronte ad un personaggio che fosse suo pari e, forse per certi aspetti, anche superiore a lui. Valchiria non è interessata ad alcun tipo di eredità asgardiana. Thor pensa che questo possa stabilire un legame tra loro mentre, al contrario, Valchiaria vorrebbe dimenticare Asgard.”

Thor Ragnarok: ecco perché non vedremo Jane Foster nel film

Thor Ragnarok arriverà al cinema il 3 novembre 2017. Il film sarà diretto da  Taika Waititi. Nel cast, oltre a Chris Hemsworth (Thor), figurano anche Tom Hiddleston (Loki), Mark Ruffalo (Hulk), Idris Elba (Heimdall) e Anthony Hopkins (Odin). Il due volte premio Oscar Cate Blanchett interpreterà il villain Hela, mentre Jeff Goldblum sarà Grandmaster e Karl Urban, invece, vestirà i panni di Skurge. Nel cast figura anche Sam Neill. La sceneggiatura di Thor Ragnrok è opera di Stephany Folsom, Craig Kyle, Eric Pearson e Christopher Yost.

In Thor Ragnarok dei Marvel Studios, Thor è imprigionato dall’altro lato dell’Universo senza il suo potente mantello e alle prese con una lotta contro il tempo per tornare ad Asgard e bloccare Ragnarok – la distruzione del suo pianeta e la fine della civiltà asgardiana – per mano di una potente, nuova minaccia, la spietata Hela. Ma prima dovrà sopravvivere a un mortale scontro nell’arena dei gladiatori che lo porrà contro il suo ex-alleato e amico, l’Incredibile Hulk!

Fonte

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -