lunedì, Ottobre 3, 2022
HomeNewsThe People's Joker, ambientato nell'universo di Batman, ritirato dal TIFF per "questione...

The People’s Joker, ambientato nell’universo di Batman, ritirato dal TIFF per “questione di diritti”

The People's Joker, un film indipendente ambientato nell'universo di Batman, è stato ritirato dal programma del TIFF per una "questione di diritti".

The People’s Joker, della regista Vera Drew, basato sull’iconico villain DC, è stato ufficialmente rimosso dal programma del Toronto International Film Festival (attualmente in corso), a causa di alcuni “problemi di diritti”.

La pellicola, che nel materiale promozionale viene descritta come “un film di supereroi illegale, a metà strada tra un coming-of-age e una storia queer”, è stato proiettato una sola volta al TIFF, in occasione della rassegna Midnight Madness, prima che la stessa Drew ritirasse il film dalla kermesse statunitense.

La notizia è stata riportata in esclusiva da Deadline, secondo qui la rimozione del film dal programma del Festival è il risultato di alcuni problemi di copyright, cosa che in seguito è stata anche confermata dagli organizzatori della manifestazione. “La regista ha ritirato questo film a causa di problemi con i diritti”, ha dichiarato il TIFF attraverso il suo sito web ufficiale. “Ci scusiamo per gli eventuali disagi”. 

Da parte sua, Vera Drew ha pubblicato su Twitter il seguente messaggio: “Non ho idea di come funzionino le cose oggi. Il mio team vuole che non dica niente, ovviamente… Quindi mi terrò sul vago. Tuttavia, qualunque cosa accadrà nelle prossime ore, voglio che voi sappiate la verità… Se eravate impazienti di guardare il nostro film, sappiate che lo potrete fare molto presto. Restate sintonizzati. Restate al mio fianco. Hai bisogno del vostro supporto”.

Di cosa parla The People’s Joker?

La Warner Bros., che detiene i diritti cinematografici di tutti i personaggi DC Comics, incluso ovviamente il Joker, non ha ancora commentato l’accaduto. Molti sospettano che lo studio abbia voluto proteggere l’immagine della sua proprietà intellettuale in vista dell’annunciato Joker: Folie à Deux, in uscita nell’ottobre del 2024.

Dopo il suo debutto al TIFF, The People’s Joker avrebbe dovuto partecipare anche al Fantastic Fest e al Beyond Fest, sempre durante il mese di settembre. Ad oggi, il futuro del film rimane incerto, anche se la regista sembra fiduciosa.

“Penso che questo film possa essere distribuito al 100%”, ha dichiarato la Drew in un’intervista con Collider. “È completamente protetto dal fair use e dalla legge sul copyright. L’unica cosa che lo rende strano rispetto a questi concetti è che nessuno ha mai preso personaggi e IP e li ha personalizzati in questo modo. Quindi, penso che sia questo che lo fa sembrare molto più pericoloso di quello che in realtà è. Lo so, ho fatto scrivere: ‘Un film di supereroi illegale’, ma l’ho fatto solo per incuriosire il pubblico e magari spingerli ad andare al cinema. Missione compiuta”.

Poi ha aggiunto: “Non c’è letteralmente motivo per cui qualcuno debba preoccuparsi delle ripercussioni legali… Almeno credo. Senza entrare nel merito, ci siamo spinti davvero oltre per assicurarci di poterlo fare. Probabilmente, non avrei speso due anni della mia vita a fare un film di Joker sapendo che fosse illegale”.

Secondo la sinossi del film, The People’s Joker è una sorta di parodia sulle origini di Joker e segue l’omonimo Clown Principe del Crimine (interpretato dalla stessa Vera Drew) mentre le difficoltà che incontra nel cercare di far ridere le persone la portano a sviluppare una dipendenza dal gas “Smylex”, un velono già usata dal Joker di Jack Nicholson in Batman del 1989. Mentre cerca di comprendere la sua vera identità, il Joker apre un teatro illegale.

Nella sinossi ufficiale si legge: “Dopo anni trascorsi a stordirsi con un inalante chiamato Smylex, un’aspirante clown molto poco divertente che vive un conflitto con la sua identità di genere, con il suo primo amore e con alcuni vecchi nemici. Parallelamente, è impegnato a dare vita ad un teatro comico illegale a Gotham City, che attirerà non solo una galleria eccentrica di aspiranti criminali, ma anche l’attenzione e l’ira di un crociato fascista incappucciato”.

Il teaser trailer di The People’s Joker

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -