mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeNewsSpider-Man: No Way Home batte Avatar, è il terzo film con il...

Spider-Man: No Way Home batte Avatar, è il terzo film con il maggior incasso al box office USA

Spider-Man: No Way Home è diventato il terzo film con il maggior incasso di tutti i tempi al box office USA, spodestando l'insuperabile Avatar di James Cameron. 

Spider-Man: No Way Home è ufficialmente diventato il terzo film con il maggior incasso di tutti i tempi al box office statunitense, spodestando l’insuperabile (almeno all’apparenza) Avatar di James Cameron.

Gli analisti credevano già da tempo che il threequel targato Sony Pictures avesse ottime possibilità di battere il record di Avatar: in effetti, dopo aver incassato un altro milione di dollari lo scorso lunedì, il film di Jon Watts con Tom Holland è riuscito a superare i 760,5 milioni dell’epopea di fantascienza al botteghino nordamericano.

Si tratta di un’impresa a dir poco spettacolare, soprattutto considerando il periodo che stiamo vivendo. Tuttavia, la performance senza precedenti di No Way Home al box office potrebbe fermarsi qui. Il film, infatti, avrebbe bisogno di accumulare altri 100 milioni a livello nazionale per arrivare a battere anche Avengers: Endgame ($ 858 milioni) e rivendicare il secondo posto, oltre ad una cifra nettamente superiore se volesse spodestare dal primo posto Star Wars: Il risveglio della Forza ($ 936 milioni).

“Sebbene Spider-Man: No Way Home benefici di un prezzo medio del biglietto molto più alto rispetto ad Avatar, ciò non toglie nulla all’enormità di questo risultato ottenuto durante un mercato colpito dalla pandemia”, ha affermato Paul Dergarabedian, analista dei media senior di Comscore (via CBM). “Sarebbe stato inimmaginabile solo pochi mesi fa pensare che l’ultimo film di Spider-Man avesse anche una possibilità di fare un salto di qualità su Avatar, che è stato un pilastro del botteghino per oltre un decennio.”

Quello che c’è da sapere su Spider-Man: No Way Home

Spider-Man: No Way Home (qui la recensione) è uscito nelle sale italiane il 15 dicembre 2021. Il film è diretto ancora una volta da Jon Watts, già regista di Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home. Nel cast, oltre a Tom Holland nei panni di Peter Parker, figurano anche Zendaya in quelli di MJ e Jacob Batalon in quelli di Ned, mentre Benedict Cumberbatch torna nei panni di Doctor Strange.

Nel film figurano anche il premio Oscar Jamie Foxx, che torna ad interpretare Electro dopo The Amazing Spider-Man 2 di Marc Webb, così come Alfred Molina, ancora una volta nei panni di Doctor Octopus dopo la sua apparizione in Spider-Man 2 di Sam Raimi. Tra gli altri nemici dell’Uomo Ragno provenienti da altri franchise che figurano nel film, ci sono anche il Green Goblin di Willem Dafoe, il Sandman di Thomas Haden Church e il Lizard di Rhys Ifans.

Per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man, il nostro amichevole eroe di quartiere è smascherato e non può più separare la sua vita privata dalle grandi responsabilità di essere un Supereroe. Quando chiede aiuto a Doctor Strange, la posta in gioco si fa sempre più rischiosa e lo porterà a scoprire cosa significa realmente essere Spider-Man.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -