domenica, Agosto 7, 2022
HomeNewsSpider-Man Homecoming: Marisa Tomei vuole uno spin-off su zia May

Spider-Man Homecoming: Marisa Tomei vuole uno spin-off su zia May

Il personaggio di zia May nella saga di Spider-Man ha avuto numerose “incarnazioni” cinematografiche: nella trilogia di Sam Raimi è stata interpretata da Rosemary Harris, mentre nei due film diretti da Marc Webb ha avuto il volto del due volte premio Oscar Sally Field. Adesso, nell’attesissimo Spider-Man Homecoming, sarà un altro premio Oscar ad incarnare l’amorevole e saggio personaggio, forse in una versione “inedita” rispetto alle precedenti interpretazioni (se non altro per la differenza d’età con le sue college): Marisa Tomei.

In una recente intervista con Screen Rant, l’attrice ha dichiarato di aver amato talmente il suo ruolo nel film di Jon Watts da essere assolutamente favorevole ad uno spin-off su zia May. Nel corso dell’intervista, è stato ricordato all’attrice che diverso tempo fa la Sony aveva dimostrato interesse nella realizzazione di uno standalone dedicato proprio alla genitrice acquisita di Peter Parker. La Tomei – chiaramente – non ne sapeva nulla, ma ha dichiarato che sarebbe assolutamente d’accordo qualora la major tornasse sui suoi passi e decidesse davvero di realizzare il film.

Voi cosa ne pensate? Quanto vi incuriosisce la presenza di Marisa Tomei in Spider-Man Homecoming? Fatecelo sapere nei commenti.

Spider-Man Homecoming: il film avrà due scene post-credits

Spider-Man Homecoming arriverà nelle sale italiane il 6 luglio 2017 e in quelle americane il 7 luglio. Il film sarà diretto da Jon Watts, mentre la sceneggiatura sarà firmata da John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein.

Il cast, oltre a Tom Holland nei panni di Spider-Man, annovera anche Robert Downey Jr., Marisa Tomei, Zendaya, Laura Harrier, Tony Revolori, Michael Barbieri, Kenneth Choi, Donald Glover, Angourie Rice e Michael Keaton.

La sinossi ufficiale del film

Reduce dallo straordinario debutto nella battaglia in aeroporto di Captain America Civil War, Spiderman ritorna da protagonista nella prima pellicola Marvel dedicata a lui. Tagliato fuori dalle imprese dei grandi, il giovane Peter Parker (Tom Holland) è stanco dell’eroismo “da quartiere” e sente il bisogno di sconfinare il perimetro rionale per poter dimostrare il suo vero potenziale. Non soltanto alle persone che seguono le gesta dell’Uomo Ragno su Youtube, ma anche e soprattutto al mentore Tony Stark (Robert Downey, Jr.) che, dopo lo scontro tra storici Avengers e piccoli outsider (come Ant-Man) ha preso la questione del ragazzo a cuore.

Da quando ha acquisito incredibili abilità fisiche e riflessi di ragno, Peter è passato dall’essere un adolescente ordinario, alle prese con i compiti e la scuola, gli amici invadenti, i bulli, le prime cotte, lo sguardo vigile di zia May (Marisa Tomei), a vestire i panni dell’eroe novello, lanciandosi in missioni pericolose contro avversari spietati e pieni di rancore, e all’insaputa dell’inflessibile Iron Man. Fino a quando un nemico sconosciuto di nome Avvoltoio (Michael Keaton) non minaccia la sua famiglia e i suoi affetti. Allora Spider-Man dovrà mettere da parte l’imprudenza e l’entusiasmo del ragazzino e diventare un eroe adulto e capace. Nel cast troviamo anche la cantante Zendaya, che interpreta la compagna di scuola Michelle, e Jacob Batalon che è Ned, il nerd entusiasta nonché migliore amico di Peter.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -