martedì, Agosto 9, 2022
HomeNewsSpider-Man Homecoming: Tom Holland risponde a Kirsten Dunst

Spider-Man Homecoming: Tom Holland risponde a Kirsten Dunst

In una recente intervista rilasciata per Movie’n’co UK, Tom Holland ha risposto alle critiche mosse da Kirsten Dunst, attrice che prestò il volto a Mary Jane Watson nella trilogia originale diretta da Sam Raimi. Relativamente a Spider-Man Homecoming, la giovane diva non ha infatti speso belle parole, affermando in un’ormai celebre dichiarazione per Variety: “È come se stessero spremendo il personaggio proprio come si munge una mucca: lo fanno solo per soldi. È ovvio.

Interrogato sull’argomento, Tom Holland ha risposto in modo estremamente diplomatico, asserendo: “Lei ha tutto il diritto di avere una sua opinione e io non posso giudicarla. Tuttavia, io non ho fatto questo film per i soldi. Voglio dire, è un lavoro che credo che tutti vorrebbero a prescindere dal guadagno, non credi? Tutto ciò che posso dire è che io ho vissuto i momenti più belli della mia vita sul set di questo film e per questo lo amo e se lei non desidera vederlo non mi interessa. Io non la critico per quello che ha detto, ha il diritto di avere le sue idee. Per me è tutto ok.

Spider-Man Homecoming: una celebre “battuta” tagliata dal film

Spider-Man Homecoming è uscito nelle sale italiane il 6 luglio 2017 e in quelle americane il 7 luglio. Il film è diretto da Jon Watts, mentre la sceneggiatura è opera di John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein.

Il cast, oltre a Tom Holland nei panni di Spider-Man, annovera anche Robert Downey Jr., Marisa Tomei, Zendaya, Laura Harrier, Tony Revolori, Michael Barbieri, Kenneth Choi, Donald Glover, Angourie Rice e Michael Keaton.

La sinossi ufficiale del film

Reduce dallo straordinario debutto nella battaglia in aeroporto di Captain America Civil War, Spiderman ritorna da protagonista nella prima pellicola Marvel dedicata a lui. Tagliato fuori dalle imprese dei grandi, il giovane Peter Parker (Tom Holland) è stanco dell’eroismo “da quartiere” e sente il bisogno di sconfinare il perimetro rionale per poter dimostrare il suo vero potenziale. Non soltanto alle persone che seguono le gesta dell’Uomo Ragno su Youtube, ma anche e soprattutto al mentore Tony Stark (Robert Downey, Jr.) che, dopo lo scontro tra storici Avengers e piccoli outsider (come Ant-Man) ha preso la questione del ragazzo a cuore.

Da quando ha acquisito incredibili abilità fisiche e riflessi di ragno, Peter è passato dall’essere un adolescente ordinario, alle prese con i compiti e la scuola, gli amici invadenti, i bulli, le prime cotte, lo sguardo vigile di zia May (Marisa Tomei), a vestire i panni dell’eroe novello, lanciandosi in missioni pericolose contro avversari spietati e pieni di rancore, e all’insaputa dell’inflessibile Iron Man. Fino a quando un nemico sconosciuto di nome Avvoltoio (Michael Keaton) non minaccia la sua famiglia e i suoi affetti. Allora Spider-Man dovrà mettere da parte l’imprudenza e l’entusiasmo del ragazzino e diventare un eroe adulto e capace. Nel cast troviamo anche la cantante Zendaya, che interpreta la compagna di scuola Michelle, e Jacob Batalon che è Ned, il nerd entusiasta nonché migliore amico di Peter.

CORRELATI:

Date di uscita dei prossimi film del MCU

  • Thor Ragnarok 3 novembre, 2017
  • Black Panther 16 febbraio, 2018
  • Avengers Infinity War 4 maggio, 2018
  • Ant-Man & The Wasp 6 luglio, 2018
  • Captain Marvel 8 marzo, 2019
  • Avengers 4 3 maggio, 2019
Gabriele Landrini
Gabriele Landrini
Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -