domenica, Luglio 3, 2022
HomeNewsSolo A Star Wars Story: nuove ombre sulla travagliata produzione del film

Solo A Star Wars Story: nuove ombre sulla travagliata produzione del film

Vulture ha pubblicato un nuovo reportage dedicato a Solo A Star Wars Story nel quale sono state raccolte le testimonianze di un attore che ha lavorato alle riprese (che però ha preferito rimanere anonimo). Le dichiarazioni della fonte non sono in realtà lusinghiere nei confronti della produzione – già travagliata – dell’atteso secondo spin-off della celebre saga.

A proposito di Phil Lord e Chris Miller, la fonte ha detto: “Phil e Chris sono davvero in gamba, ma non erano assolutamente preparati per dirigere un film di Star Wars. Sembrano abbastanza fuori controllo, ed hanno sicuramente sentito la pressione. Quando giri un film del genere, hai attorno a te molte persone che osservano tutto ciò che fai…”

Parlando invece di Ron Howard: “Quando poi è arrivato Ron, ha preso il controllo della situazione. Potevi percepire la sua sicurezza. Ha ottenuto subito il rispetto di tutti, perché ha una grande fiducia in se stesso. È una persona con la quale è veramente facile lavorare.”

La fonte ha poi aggiunto: “Dopo il licenziamento di Phil e Chris, abbiamo continuato a lavorare sulla stessa sceneggiatura. Non c’è stato nulla di nuovo, a parte il set: Phil e Chris hanno girato in tutti quelli che avevamo a disposizione, mentre Ron solo in alcuni di essi: forse per risparmiare soldi…”

Alla fine sono arrivate le parole più crude, ossia quelle rivolta ad Alden Ehrenreich, che nel film interpreta Han Solo da giovane: “Cercare di imitare Harrison Ford è quasi impossibile. La Lucasfilm voleva qualcosa di molto specifico: la copia precisa di qualcun altro. Alden non è un cattivo attore, sia chiaro. Semplicemente, non è abbastanza bravo. Tuttavia, i produttori erano così preoccupati della sua prestazione che hanno assunto un insegnante che lavorasse con lui.”

Solo A Star Wars Story: nuove ombre sulla travagliata produzione del film

Solo A Star Wars Story arriverà il 25 maggio 2018 e sarà ambientato molto prima degli eventi di Una Nuova Speranza. La sceneggiatura porterà la firma di Lawrence Lawrence (autore degli script de L’Impero Colpisce Ancora, Il Ritorno dello Jedi e Il Risveglio della Forza) e Jon Kasdan. Il film sarà il secondo capitolo della serie A Star Wars Story dopo Rogue One.

Ron Howard ha sostituito Phil Lord e Chris Miller (The LEGO Movie) alla regia del film: il duo di registi avevano iniziato a lavorare al film all’inizio del 2017 presso i Pinewood Studios di Londra; lo scorso giugno la Lucasfilm ha ufficializzato il loro licenziamento, adducendo come motivazione alcune “differenze creative.”

Alden Ehrenreich interpreterà Han Solo, mentre Donald Glover vestirà i panni di Lando Calrissian. Del cast faranno parte anche Emilia ClarkeWoody Harrelson, Thandie Newton, Michael K. Williams Phoebe Waller-Bridge. Nel film ci sarà anche Chewbacca, non più interpretato dall’iconico Peter Mayhew ma dal giovane Joonas Suotamo. Anche Paul Bettany (che con Howard aveva già lavorato in A Beautiful Mind e Il Codice da Vinci) avrà un ruolo nel film.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -