venerdì, Luglio 19, 2024
HomeNewsRussell Crowe ammette di sentirsi "un po' a disagio" all'idea de Il...

Russell Crowe ammette di sentirsi “un po’ a disagio” all’idea de Il Gladiatore 2

24 anni fa, Russell Crowe ha interpretato il generale romano Massimo Decimo Meridio nel film Il Gladiatore di Ridley Scott. Il film è stato un enorme successo, con il celebre attore che ha vinto anche l’Oscar come miglior attore protagonista per il suo iconico ruolo.

Ora, il prossimo novembre, arriverà nelle sale l’attesissimo sequel, diretto sempre da Scott ma interpretato questa volta da Paul Mescal. Sappiamo, però, che Crowe non sarà coinvolto in alcun modo nel progetto e proprio di recente è stato il diretto interessato ad ammettere di provare sentimenti piuttosto contrastanti riguardo all’idea di un seguito di quello che è universalmente riconosciuto come il suo film più celebre.

“Mi sento un po’ a disagio per il fatto che stanno facendo un altro film. Ovviamente, il mio personaggio è morto, quindi io non ho voce in capitolo su ciò che viene fatto“, ha detto Crowe durante un’ospitata all’interno del podcast “Kyle Meredith With“. 

“Ma alcune delle cose che ho sentito mi fanno pensare: ‘No, no, no! Questo non fa parte del percorso morale di quel particolare personaggio’. Ma non posso dire nulla, non è il mio posto: io sono sotto terra. Vedremo come sarà”.

Riflettendo su come Il Gladiatore gli abbia aperto nuove porte a Hollywood, Crowe ha sinceramente dichiarato: “Questa è solo la mia sincerità: c’è sicuramente un accenno di malinconia, un accenno di gelosia”.

Ricordiamo che Il Gladiatore 2 uscirà nelle sale americane il 22 novembre.

Tutto quello che sappiamo sul sequel de Il Gladiatore

Il Gladiatore 2 annovera nel cast Paul Mescal (Normal PeopleAftersun), Denzel Washington (Fino all’ultimo indizioMacbeth), Connie Nielsen (Wonder Woman 1984) – che tornerà a vestire i panni di Augusta Lucilla – e Fred Hechinger (The White Lotus) – che interpreterà l’Imperatore Geta (l’attore è subentrato a Barry Keoghan).

Nel cast anche Pedro Pascal (The Last of Us) e Joseph Quinn (Stranger Things), insieme a May Calamawy (Moon Knight), Lior Raz (Fauda), Derek Jacobi (Good Omens), Peter Mensah (Avatar, 300) Matt Lucas (Wonka). 

Ridley Scott sarà coinvolto non solo come regista ma anche in qualità di produttore insieme a Michael Pruss, presidente di Scott Free. Doug Wick e Lucy Fisher produrranno il sequel per conto di Red Wagon Entertainment. La sceneggiatura porterà la firma di David Scarpa (Tutti i soldi del mondoNapoleon).

Il sequel del Il Gladiatore sarà incentrato sulla figura di Lucio, figlio di Lucilla (Nielsen), salvato assieme alla madre da Massimo Decimo Meridio (Russell Crowe): ad interpretare Lucio sarà proprio Mescal, mentre Crowe non sarà in alcun modo coinvolto.

Il sequel verrà prodotto e distribuito dalla Paramount Pictures, mentre la Universal di occuperà di co-finanziare il progetto. Nel sequel saranno coinvolti anche Janty Yates e Arthur Max, rispettivamente costumista e scenografo del film originale.

Il Gladiatore è uscito nel 2000, ha vinto 5 Premi Oscar (su 11 nomination) e ha incassato a livello mondiale quasi 460 milioni di dollari.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -