giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeNewsLogan: il regista conferma la lavorazione dello spin-off su X-23

Logan: il regista conferma la lavorazione dello spin-off su X-23

In una recente intervista rilasciata per The Hollywood Reporter, il regista di Logan James Mangold ha parlato dell’ultimo capitolo della trilogia dedicata a Wolverine e della sua sua corsa per l’Oscar.

Tra le varie dichiarazioni rilasciate, colpisce tuttavia quella relativa allo spin-off sul personaggio di X-23, giovane controparte femminile di Hugh Jackman proprio nell’ultimo Logan. Dopo varie voci, il cineasta conferma infatti la lavorazione del film dedicato a lei, di cui si sta ufficialmente scrivendo la sceneggiatura.

Logan: il regista conferma la lavorazione dello spin-off su X-23

Il film è il sequel di X-Men le origini – Wolverine (2009) e Wolverine – L’immortale (2013) con protagonista Hugh Jackman. Il film, diretto ancora una volta da James Mangold, è stato presentato in anteprima – fuori concorso – al Festival di Berlino 2017 ed è uscito nelle sale italiane il 1 marzo 2017.

Nel cast anche Patrick Stewart, Richard E. Grant, Boyd Holbrook, Stephen Merchant e Dafne Keen. Sarà l’ultimo film in cui Jackman e Stewart interpreteranno rispettivamente Wolverine ed il Professor X, a diciassette anni da X-Men (2000).

La sinossi ufficiale del film

Nel 2024 gli X-Men non esistono più e le nascite dei mutanti sono drasticamente calate. Logan è invecchiato precocemente a causa della progressiva perdita del suo fattore rigenerante e Charles Xavier ha perso i suoi poteri a causa dell’alzheimer. Un giorno, una misteriosa sconosciuta chiede a Logan di accompagnare in macchina una ragazzina di nome Laura al confine canadese. All’inizio Logan rifiuta, ma il Professor X aspettava da tempo la comparsa di Laura. La giovane possiede delle straordinarie doti di combattimento, e per molti versi è simile a Wolverine. Laura è ricercata dall’organizzazione governativa Transigen, guidata da Nathaniel Essex, che trasforma i giovani mutanti in macchine da guerra: questo perché il DNA della ragazzina contiene il segreto che la connette a Logan, il quale è costretto a tornare in azione…

Gabriele Landrini
Gabriele Landrini
Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -