giovedì, Luglio 7, 2022
HomeNewsLogan: James Mangold parla dell'assenza di altri mutanti

Logan: James Mangold parla dell’assenza di altri mutanti

In una recente intervista con We Got This Covered, James Mangold ha parlato di Logan, l’attesissimo ultimo film in cui Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine. Il regista ha svelato che, in origine, avrebbe voltuto inserire altri mutanti all’interno del film, personaggi che sfortunatamente però non hanno trovato spazio per un motivo ben preciso. Dalle sue dichiazioni:

“Ci sono stati momenti all’inizio in cui giocavo con l’idea che Hugh incontrasse altri celebri mutanti. Ma così facendo la storia perdeva la sua “solitudine” e i personaggi finivano per diventare delle comparse. A volte ti ritrovi in questi momenti per soddisfare le persone e scrivi scene in cui ci si imbatte in qualcuno di già noto, ma finisce per essere un cammeo imbarazzante se non lo rendi organico e utile ai fini della storia.”

Di seguito un nuovo spot tv del film:

https://youtu.be/uj1OVDvtTuo

Logan è il sequel di X-Men le origini – Wolverine (2009) e Wolverine – L’immortale (2013) con protagonista Hugh Jackman. Il film, diretto ancora una volta da James Mangold, sarà presentato in anteprima – fuori concorso – al Festival di Berlino 2017 e uscirà nelle sale italiane il 2 marzo 2017.

Nel cast anche Patrick Stewart, Richard E. Grant, Boyd Holbrook, Stephen Merchant e Dafne Keen. Sarà l’ultimo film in cui Jackman e Stewart interpreteranno rispettivamente Wolverine ed il Professor X, a diciassette anni da X-Men (2000).

Nel 2024 gli X-Men non esistono più e le nascite dei mutanti sono drasticamente calate. Logan è invecchiato precocemente a causa della progressiva perdita del suo fattore rigenerante e Charles Xavier ha perso i suoi poteri a causa dell’alzheimer. Un giorno, una misteriosa sconosciuta chiede a Logan di accompagnare in macchina una ragazzina di nome Laura al confine canadese. All’inizio Logan rifiuta, ma il Professor X aspettava da tempo la comparsa di Laura. La giovane possiede delle straordinarie doti di combattimento, e per molti versi è simile a Wolverine. Laura è ricercata dall’organizzazione governativa Transigen, guidata da Nathaniel Essex, che trasforma i giovani mutanti in macchine da guerra: questo perché il DNA della ragazzina contiene il segreto che la connette a Logan, il quale è costretto a tornare in azione…

Fonte

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -