La Cosa: Universal e Blumhouse al lavoro su un nuovo adattamento

scritto da: Stefano Terracina

La Cosa di John Carpenter è considerato non solo uno dei più grandi film del regista, ma anche uno dei più grandi horror fantascientifici degli anni ’80.

Stando a quanto riportato da Bloody Disgusting, la Universal e la Blumhouse sono al lavoro su un nuovo adattamento del racconto del 1938 che aveva ispirato il capolavoro di Carpenter, ossia “La cosa da un altro mondo” (“Who Goes There?”) di John W. Campbell.

Secondo la fonte, il nuovo adattamento si baserà sulla versione inedita del racconto di Campbell scoperta nel 2018: si tratta di una versione ampliata dell’opera orginale, dal titolo “Frozen Hell”, contenente 45 pagine che nessuno ha mai letto prima.

Universal e Blumhouse al lavoro su un nuovo adattamento de La Cosa

La Cosa racconta di un gruppo di ricercatori di una base scientifica americana in Antartide, alle prese con una forma di vita extraterrestre parassita, precipitata sulla Terra, con la facoltà di assumere le sembianze degli esseri con i quali viene a contatto, mutando continuamente aspetto.

La Cosa è il primo capitolo della celebre “Trilogia dell’Apocalisse” ideata da John Carpenter, della quale fanno parte anche Il Signore del Male e Il Seme della Follia. Il film ha ricevuto due nomination ai Saturn Award del 1982, incluso miglior film horror. Nel film recita anche Kurt Russell, alla sua seconda collaborazione con Carpenter dopo 1977: Fuga da New York.

Stefano Terracina

Direttore responsabile e editoriale | Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma