domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNewsKillers of the Flower Moon: quando entrerà in produzione il nuovo film...

Killers of the Flower Moon: quando entrerà in produzione il nuovo film di Scorsese?

In una recente intervista il direttore della fotografia di The Irishman, Rodrigo Prieto, ha confermato che tornerà a lavorare con il regista premio Oscar Martin Scorsese per l’annunciato adattamento cinematografico di Killers of the Flower Moon,  libro scritto da David Grann (autore di “The Lost City of Z”, romanzo sul quale è basato il film omonimo di James Gray).

Prietro ha confermato che le riprese del film che avrà come protagonista Leonardo DiCaprio (Revenant – Redivivo, C’era una volta a… Hollywood) dovrebbero partire a marzo 2020. Il progetto segnerà la quinta collaborazione tra Prieto e Scorsese, che in precedenza avevano lavorato insieme anche per The Wolf of Wall Street, Silence e la serie Vinyl.

L’opera di Grann, pubblicata dalla Penguin Random House, racconta degli omicidi avvenuti tra i membri di una tribù indiana in Oklahoma dopo la scoperta di alcune scorte di petrolio nel loro territorio. La situazione degenerò rapidamente, obbligando il tempestivo intervento del governo. Il caso segnò l’ascesa del funzionario e politico statunitense J. Edgar Hoover, che proprio DiCaprio aveva interpretato nel biopic J. Edgar di Clint Eastwood uscito nel 2011.

Quando entrerà in produzione Killers of the Flower Moon, il nuovo film di Scorsese?

Nel film dovrebbe recitare anche Robert De Niro, ma al momento non sappiamo se l’attore sarà ufficialmente coinvolto nel progetto oppure no. La sceneggiatura del film proterà la firma di Eric Roth (A Star Is Born). A proposito del progetto, Scorsese aveva dichiarato: “Quando ho letto il romanzo di Grann, ho iniziato immediatamente a vederlo: i personaggi, le ambientazioni, l’azione. Sapevo ne avrei fatto un film. Sono davvero entusiasta di lavorare con Eric Roth e di tornare a lavorare con Leo DiCaprio per portare sullo schermo questa vicenda americana così inquietante”. 

Fonte:  Collider

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -