sabato, Ottobre 1, 2022
HomeNewsJonah Hill annuncia una pausa dai riflettori: "Soffro di attacchi di ansia"

Jonah Hill annuncia una pausa dai riflettori: “Soffro di attacchi di ansia”

Jonah Hill ha annunciato che si terrà lontano dai riflettori per lungo tempo, rivelando di soffrire di attacchi di ansia e di volersi curare.

Dopo Tom Holland, che ha annunciato di volersi prendere una lunga pausa dai social per questioni legate alla sua salute mentale, anche Jonah Hill ha annunciato che si terrà lontano dai riflettori per molto tempo, anche se nel suo caso la pausa riguarderà ogni tipo di attività pubblica.

Via Deadline, l’attore ha condiviso una lunga lettera in cui ha spiegato di soffrire di attacchi di ansia e di non voler più apparire in pubblico; nello specifico, di non voler più impegnarsi nella promozione dei suoi film e di concedersi del tempo per cercare di guarire. Potete leggere la traduzione della lettera di seguito:

“Ho finito di dirigere il mio secondo film, un documentario su di me e sul mio terapeuta che esplora la salute mentale in generale, dal titolo ‘Stutz’. L’intero scopo della realizzazione di questo film è di fornire gli strumenti che ho imparato in terapia ad un vasto pubblico per un uso privato, attraverso un film divertente.

Attraverso questo viaggio alla scoperta di me stesso all’interno del film, sono giunto alla conclusione che ho passato quasi 20 anni a sperimentare attacchi di ansia, che si sono esacerbati a causa delle apparizioni sui media e degli eventi pubblici.

Sono davvero grato che il film sarà presentato in anteprima mondiale in un prestigioso festival cinematografico questo autunno e non vedo l’ora di condividerlo con il pubblico di tutto il mondo nella speranza che possa aiutare coloro che stanno lottando come me. Tuttavia, non mi vedrete impegnato nella promozione di questo film, e nemmeno in quella dei miei prossimi film. Sto facendo un passo molto importante per cercare di proteggermi. Se mi ammalassi a causa della promozione e delle uscite pubbliche, non sarei fedele a me stesso o al film.

Di solito rabbrividisco di fronte a lettere o affermazioni come questa, ma capisco di essere uno dei pochi privilegiati che può permettersi di prendersi una pausa. Non perderò il mio lavoro mentre cerco di curare la mia ansia. Con questa lettera e con ‘Stutz’, spero di rendere più normale per le persone parlare di queste cose e agire. Così potranno fare dei passi per sentirsi meglio e far capire alle persone delle loro vite i loro problemi più chiaramente.

Spero che il lavoro parli da sé. Sono grato ai miei collaboratori, ai miei partner commerciali e a tutti coloro che stanno leggendo per la comprensione e il supporto.”

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -