venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeNewsJoker: Folie à Deux, Zazie Beetz in trattative per tornare nel sequel

Joker: Folie à Deux, Zazie Beetz in trattative per tornare nel sequel

Zazie Beetz è in trattative per tornare nei panni di Sophie Dumond in Joker: Folie à Deux, l'annunciato sequel che arriverà nel 2024.

Stando a quanto riportato da Deadline, l’attrice Zazie Beetz sarebbe in trattative per riprendere il ruolo di Sophie Dumond in Joker: Folie à Deux, l’annunciato sequel di Joker di Todd Phillips che arriverà nelle sale nel 2024.

Nel primo film, uscito nel 2019, Sophie Dumond era una madre single, vicina di casa di Arthur Fleck (Joaquin Phoenix), verso la quale l’uomo iniziò a sviluppare una vera e propria ossessione. Il film non aveva mai chiarito se il personaggio di Sophie fosse morto per mano di Arthur oppure no. Tuttavia, il ritorno dell’attrice nel sequel chiarisce finalmente che il personaggio è vivo e vegeto.

Proprio di recente, parlando con The Hollywood Reporter, Zazie Beetz aveva rivelato che dal suo punto di vista il personaggio non poteva essere morto: “Quello che io penso è che lei sia viva, perché non ha mai fatto realmente del male ad Arthur. Le sue vittime, nel film, erano generalmente persone che lo avevano palesemente ferito. Anche nell’orrore della realizzazione del suo stato d’animo, Arthur riconosce che lei è più uno spettatore che un attore rispetto alla sua condizione. Quindi Sophie è là fuori, illesa… Almeno fisicamente”.

Sappiamo che Joker: Folie à Deux, in cui reciterà anche Lady Gaga nei panni di Harley Quinn, sarà un musical. A tal proposito, sempre nell’intervista con THR, la Beetz aveva dichiarato di trovare tale decisione “assolutamente sensata”.

“Penso che farà del sequel un musical abbia perfettamente senso”, aveva rivelato. “Non ne sono rimasta sorpresa a dire il vero. Todd Phillips ha sempre avuto un approccio creativo al personaggio. Amo i musical e penso che questi personaggi, che provano e sperimentano così tanto, possano tranquillamente cantare e ballare sulle loro emozioni, sia positive che negative”.

“Inoltre, cantare e ballare è un’esperienza piuttosto catartica per me. Stavo attraversando un momento davvero, davvero difficile a un certo punto della mia vita, e ricordo che una volta, mentre ballavo da sola, scoppiai a piangere. Quella era soltanto un’espressione che corrispondeva a come mi sentivo in quel momento”, aveva aggiunto.

“Lo stesso vale per Arthur Fleck: sta provando e vivendo così tante cose, che potrebbe tranquillamente esprimerle attraverso il canto e il ballo. Dopotutto è il Joker, quindi ha senso per me.”

Tutto quello che c’è da sapere su Joker: Folie à Deux

Joker: Folie à Deux sarà diretto ancora una volta da Todd Phillips e sceneggiato di nuovo dal regista insieme a Scott Silver. La “folie à deux” del titolo fa riferimento ad una rara condizione caratterizzata dal trasferimento di un quadro delirante da un paziente (il “partner dominante”) a un altro (il “partner sottomesso”) legato al primo da una stretta relazione.

Nel sequel, Joaquin Phoenix tornerà a vestire i panni di Arthur Fleck, ruolo grazie al quale nel 2020 vinse l’Oscar come miglior attore protagonista: al suo fianco ci sarà Lady Gaga (A Star Is BornHouse of Gucci), che interpreterà invece il ruolo di Harley Quinn.

Joker: Folie à Deux sarà molto diverso dal primo film uscito nel 2019: secondo quanto riferito, infatti, il sequel sarà a tutti gli effetti un musical. Nessun dettaglio sulla trama/struttura del film sono stati rivelati al momento.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -