domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNewsJason Momoa su Conan the Barbarian: "L'hanno trasformato in un mucchio di...

Jason Momoa su Conan the Barbarian: “L’hanno trasformato in un mucchio di me*da!”

Jason Momoa ha ricordato il suo ruolo in Conan the Barbarian del 2011, definendo il risultato finale "un mucchio di me*da".

Nel corso degli anni, Jason Momoa è riuscito ad abbracciare una varietà di ruoli diversi grazie alla sua carriera, ma uno di questi a cui l’attore ha ripensato di recente in modo estremamente negativo è quello di Conan nel film Conan the Barbarian del 2011.

Parlando con British GQ in una recente intervista, Momoa – che prossimamente vedremo in Aquaman and the Lost Kingdom e Fast and Furious 10 – ha ironizzato sul fatto che negli anni abbia recitato in una varietà di film che “hanno fatto schifo” per un motivo o per un altro, soffermandosi però in maniera particolare sul remake del franchise basato sull’iconico personaggio creato da Robert E. Howard e interpretato in precedenza sul grande schermo da Arnold Schwarzenegger.

“Ho fatto parte di molte cose che hanno davvero schifo e di film che erano fuori dalla mia portata”, ha detto Momoa. “Conan the Barbarian era uno di questi. È stata una delle migliori esperienze che abbia mai avuto, ma è stata presa in consegna e trasformata in un grosso mucchio di merda”.

Anche se Jason Momoa non è entrato nei dettagli in merito a ciò che ha reso il film così brutto, non è proprio scioccante il fatto che si sia sentito in quel modo. Il film presentava un cast relativamente stellato per l’epoca, tra cui Rachel Nichols, Stephen Lang, Rose McGowan, Ron Perlman, Steven O’Donnell e Morgan Freeman.

Il film, diretto da Marcus Nispel, è uscito lo stesso anno in cui Momoa ha debuttato anche nell’acclamata serie della HBO Game of Thrones nei panni di Khal Drogo, ruolo che lo ha lanciato verso l’olimpo delle star.

Tuttavia, il film Conan the Barbarian non ha ricevuto gli stessi elogi. Il film ha debuttato a metà del 2011 ed è stato stroncato dalla critica, ottenendo anche scarsi riscontri al botteghino, senza riuscire a recuperare il budget investito attraverso gli incassi.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -