domenica, Agosto 7, 2022
HomeNewsIndependent Spirit Awards 2022: A Chiara candidato come miglior film, tutte le...

Independent Spirit Awards 2022: A Chiara candidato come miglior film, tutte le nomination

Le nomination degli Independent Spirit Awards 2022, la 37esima edizione dei premi cinematografici statunitensi per sostenere e promuovere il cinema indipendente.

Sono state annunciate le nomination degli Independent Spirit Awards 2022, la 37esima edizione dei premi cinematografici statunitensi assegnati annualmente a partire dal 1986 dall’organizzazione no-profit Film Independent per sostenere e promuovere il cinema indipendente.

A dominare le candidature di questa edizione troviamo Zola di Janicza Bravo (7 candidature totali), seguito da The Novice di  Lauren Hadaway (5 candidature) e The Lost Daughter di Maggie Gyllenhaal (4 candidature). Tra i nominati spicca anche A Chiara di Jonas Carpignano, candidato come miglior film, miglior fotografia e miglior montaggio. La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 6 marzo.

Di seguito l’elenco completo delle nomination degli Independent Spirit Awards 2022:

MIGLIOR FILM

“A Chiara”
“C’mon C’mon”
“The Lost Daughter”
“The Novice”
“Zola”

MIGLIOR PRIMO FILM

“7 Days”
“Holler”
“Queen of Glory”
“Test Pattern”
“Wild Indian”

MIGLIOR REGISTA

Janicza Bravo, “Zola”
Maggie Gyllenhaal, “The Lost Daughter”
Lauren Hadaway, “The Novice”
Mike Mills, “C’mon, C’mon”
Ninja Thyberg, “Pleasure”

MIGLIORE ATTRICE

Isabelle Fuhrman, “The Novice”
Brittany S. Hall, “Test Pattern”
Patti Harrison, “Together Together”
Taylour Paige, “Zola”
Taylor Reece, “Catch the Fair One”

MIGLIOR ATTORE

Clifton Collins, Jr., “Jockey”
Frankie Faison, “The Killing of Kenneth Chamberlain”
Michael Greyeyes, “Wild Indian”
Udo Kier, “Swan Song”
Simon Rex, “Red Rocket”

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Jessie Buckley, “The Lost Daughter”
Amy Forsyth, “The Novice”
Ruth Negga, “Passing”
Revika Anne Reustle, “Pleasure”
Suzanna Son, “Red Rocket”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Colman Domingo, “Zola”
Meeko Gattuso, “Queen of Glory”
Troy Kotsur, “CODA”
Will Patton, “Sweet Thing”
Chaske Spencer, “Wild Indian”

MIGLIOR SCENEGGIATURA

“C’mon, C’mon”
“The Lost Daughter”
“Swan Song”
“Together Together”
“Zola”

MIGLIOR PRIMA SCENEGGIATURA

“Cicada”
“Mass”
“Pig”
“Test Pattern”
“Wild Indian”

MIGLIOR FOTOGRAFIA

“A Chiara”
“Blue Bayou”
“The Humans”
“Passing”
“Zola”

MIGLIOR MONTAGGIO

“A Chiara”
“The Killing of Kenneth Chamberlain”
“The Novice”
“The Nowhere Inn”
“Zola”

JOHN CASSAVETES AWARD

“Cryptozoo”
“Jockey”
“Shiva Baby”
“Sweet Thing”
“This Is Not a War Story”

ROBERT ALTMAN AWARD

“Mass”

MIGLIOR DOCUMENTARIO

“Ascension”
“Flee”
“In the Same Breath”
“Procession”
“Summer of Soul”

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE

“Compartment No. 6”
“Drive My Car”
“Parallel Mothers”
“Pebbles”
“Petite Maman”
“Prayers for the Stolen”

PIAGET PRODUCERS AWARD

Kara Durrett
Lucas Joaquin
Gerry Kim

SOMEONE TO WATCH AWARD 

Alex Camilleri, “Luzzu”
Gillian Wallace Horvat, “I Blame Society”
Michael Sarnoski, “Pig”

TRUER THAN FICTION AWARD

“North by Current”
“Faya Dayi”
“Try Harder!”

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -