lunedì, Luglio 4, 2022
HomeNewsI Fantastici 4, Jamie Bell su La Cosa: "Nessuno vorrebbe vedermi tornare"

I Fantastici 4, Jamie Bell su La Cosa: “Nessuno vorrebbe vedermi tornare”

Jamie Bell ha avuto modo di riflettere sul ruolo de La Cosa ne I Fantastici 4 di Josh Trank, ma anche sull'atteso reboot dei Marvel Studios.

Fantastic 4 – I Fantastici Quattro di Josh Trank è universalmente riconosciuto come uno dei cinecomic più brutti mai realizzati, la cui lavorazione è stato ostacolata dalle continue interferenze della 20th Century Fox (oggi 20th Century Studios) che hanno poi generato numerosi conflitti sul set.

Durante una recente intervista con ComicBook, all’attore Jamie Bell è stato chiesto se sarebbe interessato a riprendere il ruolo di Ben Grimm, alias La Cosa. Pare che Bell sia impaziente di vedere l’annunciato reboot dei Marvel Studios dedicato all’iconica squadra di supereroi (e affidato a Jon Watts, regista di Spider-Man: No Way Home), ma non pensa che il pubblico voglia vederlo tornare nei panni de La Cosa.

“Penso che nessuno voglia vedermi di nuovo, ad essere onesti. Ma sono entusiasta per questo nuovo riavvio”, ha detto l’attore. “Non vedo l’ora di vederlo, che prenda vita. Non vedo l’ora di vedere quel film finito, pienamente realizzato in quel modo di cui solo Kevin Feige è capace. Sono certo che sarà fantastico”.

Lo scorso febbraio, Michael Chiklis, che aveva interpretato lo stesso personaggio ne I Fantastici 4 del 2005 e nel suo sequel I Fantastici 4 e Silver Surfer del 2007, aveva avuto modo anche lui di riflettere sull’atteso reboot, elargendo un consiglio ai Marvel Studios.

“Bisogna capire che il vero tono de I Fantastici 4 è quello che abbiamo adottato noi all’epoca”, aveva dichiarato Chiklis. “Non è un film pensato per essere tetro e minaccioso. Non sarà mai qualcosa di anche vagamente simile al Cavaliere Oscuro. E non bisogna cercare di rifare una roba come quella.”

“Non dobbiamo neanche aspettarci che sia così. La Cosa era di Brooklyn ed era un fan dei Dodgers. Quei personaggi erano una dolce famiglia unita ed è così che dovrebbe essere”, aveva aggiunto l’attore. “Non dovrebbe essere qualcosa di hardcore, dark, minaccioso. Se provassero a fare una cosa del genere, fallirebbero miseramente.”

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -