Ghostbusters: Sigourney Weaver commenta le critiche al reboot

scritto da: Stefano Terracina


In una recente intervista con EW, Sigourney Weaver ha parlato del reboot di Ghostbusters ad opera di Paul Feig, dichiarandosi piuttosto incredula rispetto a tutte le critiche che la pellicola ha ricevuto. L’attrice, co-protagonista dei due film originali del franchise e apparsa nel reboot in un breve cameo, ha dichiarato:

“Sono rimasta davvero sorpresa dal modo in cui è stato accolto il film. Non sarei in grado di interpretare tutte le critiche che ha ricevuto, onestamente. Le ho trovate molto infantile e cattive in modo gratuito. Probabilmente se il pubblico avesse visto il film in un momento diverso della sua vita, magari da bambino, adesso sarebbe possessiva nei suoi confronti. Per me era un ottimo film. Le ragazze sono state incredibili e nessuno ha cambiato o rovinato l’originale. Penso che non riuscirò mai a capire perchè sia successo tutto questo. È stato di pessimo gusto.”

Ghostbusters di Paul Feig ha ottenuto un incasso mondiale di 229.147.509 dollari. La pellicola non è stata distribuita in Cina a causa di alcune leggi contro i film che promuovono i culti basati sulla superstizione, penalizzando così gli incassi, essendo la Cina diventata in questi anni il secondo più grande mercato cinematografico al mondo. A quasi un mese dall’uscita, il film è considerato un flop con perdite stimate oltre i 70 milioni di dollari, anche se la Sony ha messo in discussione la stima poiché essa non ha considerato gli altri canali di profitto. Il film è disponibile in Blu-ray, Blu-ray 3D, DVD, 4K Ultra HD e Video On Demand dal 23 Novembre 2016.

Abby (Melissa McCarthy) ed Erin (Kristen Wiig) sono una coppia di scrittrici semi sconosciute che decidono di pubblicare un libro sui fantasmi. La loro tesi consiste nell’affermare che questi sono assolutamente reali. Tempo dopo Erin ottiene un prestigioso incarico come docente della Columbia University. Quando il libro sugli spettri, ormai dimenticato, ricompare, diventerà lo zimbello della facoltà e sarà costretta a lasciare il lavoro.

Il film è impreziosito dalle apparizioni di alcuni attori dei primi due film sui Ghostbusters

La sua credibilità è persa ed Erin decide a quel punto di riunirsi ad Abby aprendo una ditta di Acchiappafantasmi. Scelta che si rivela vincente: Manhattan è invasa da una nuova ondata di spettri e di melma e non ci sarà altro da fare per il team – di cui fanno parte anche l’eccentrico ingegnere Jillian Holtzmann (Kate McKinnon) e un’impiegata della metropolitana di New York, Patty Tolan (Leslie Jones) – che dargli la caccia. Al loro fianco un aspirante attore, bellissimo ma un po’ tonto, Kevin Beckman (Chris Hemsworth), assunto dalle Acchiappafantasmi come segretario.

Il film è impreziosito dalle apparizioni di alcuni attori dei primi due film sui Ghostbusters: Dan Aykroyd (il tassista), Bill Murray (il dottor Heiss), Sigourney Weaver (Rebecca Gorin, la professoressa di Holtzmann), Ernie Hudson (Bill Jenkins, lo zio di Patty), Annie Potts (la receptionist del Mercado Hotel).


Stefano Terracina

Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma