martedì, Agosto 9, 2022
HomeNewsGambit: Channing Tatum rivela perché lo spin-off di X-Men non è mai...

Gambit: Channing Tatum rivela perché lo spin-off di X-Men non è mai stato realizzato

Channing Tatum ha finalmente svelato i motivi per cui Gambit, lo spin-off di X-Men, non è mai stato realizzato prima dell'accordo Disney/Fox.

Prima dell’acquisizione da parte della Disney, i 20th Century Studios (all’epoca 20th Century Fox) avevano in cantiere lo sviluppo di uno spin-off degli X-Men dedicato a Gambit, il personaggio dei fumetti creato da Chris Claremont e Jim Lee.

Il film doveva essere diretto da Rupert Wyatt, regista de L’alba del pianeta delle scimmie, e interpretato da Channing Tatum. Il progetto, che è stato in cantiere per tantissimi anni, è poi definitivamente naufragato e ora è stato proprio Tatum, parlando con Variety, a svelare i motivi per cui la Fox ha continuato a bloccare la realizzazione del cinecomic fino a quando i diritti sul personaggio non sono poi tornati ai Marvel Studios.

Le parole di Tatum fanno riferimento a quando il film passò dalle mani di Wyatt a quelle del produttore e sceneggiatore Reid Carolin, che di recente ha debuttato alla regia proprio con la star di Magic Mike grazie al film Dog.

“In realtà, lo studio non voleva che lo dirigessimo”, ha spiegato Tatum. “A loro andava bene chiunque, tranne noi, perché all’epoca non avevamo ancora diretto nulla. Gambit era un personaggio diverso da solito. Qualcuno direbbe ‘appariscente’, io dico che è soltanto più cool di tanti altri. Potrebbe tirare fuori qualsiasi cosa. Per la maggior parte dei supereroi, gli abiti sono utilitaristici, come nel caso di Batman. Con Gambit è diverso. Lui indossa solo cose belle perché è un tipo che ama la moda.”

“Quando il progetto è stato accantonato era trumatizzato”, ha aggiunto l’attore. “Avevo chiuso con la Marvel. Non riuscivo neanche a vedere i loro film. Amavo troppo quel personaggio. Era veramente triste. È stato come perdere un amico, perché ero davvero pronto a interpretarlo.”

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -