Elisabeth Moss sarà Katie Hill in un nuovo progetto Blumhouse

scritto da: Stefano Terracina


Arriva da Variety la notizia che Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale) sarà la protagonista di un nuovo progetto targato Blumhouse che racconterà la vita di Katie Hill, prima donna apertamente bisessuale ad essere eletta al Congresso statunitense.

Il film si baserà sul libro di memorie dal titolo “She Will Rise: Becoming a Warrior in the Battle for True Equality” e non arriverà in sala, ma direttamente in streaming. Per Moss si tratta della terza collaborazione con la casa di produzione di Jason Blum: dopo il grande successo de L’uomo invisibile, l’attrice ha firmato per recitare anche nel thriller Mrs. March

Il film – che non ha ancora un titolo ufficiale – sarà sceneggiato da Michael Seitzman, che si occuperà anche della produzione attraverso la Maniac Productions. Anche Moss sarà coinvolta nella produzione insieme a Lindsey McManus e alla loro Love & Squalor Pictures.

“Sono davvero onorata di avere l’opportunità di interpretare Katie e di aiutare a raccontare la sua storia”, ha detto Moss in una nota ufficiale. “La sua forza e il suo lavoro per amplificare la voce delle donne sono incredibilmente stimolanti per me e le sue esperienze non potrebbero essere più importanti per noi in questo momento. Come sempre, Jason e il team di Blumhouse sono partner incredibili e io e Lindsey siamo entusiasti di creare qualcosa di potente con loro e Michael.”

Katie Hill si sposò nel 2010 con l’artista Kenny Heslep. Nell’ottobre 2019 il marito fece richiesta di divorzio quando sui media emersero delle accuse secondo cui la Hill avrebbe avuto relazioni con membri del suo staff del Congresso. La Hill negò inizialmente le accuse, poi supportate tuttavia anche da fotografie pubblicate sui giornali, e dalle quali si scoprì che alcune relazioni erano condivise col marito sui social network. Fu aperta subito un’indagine, essendo vietate le relazioni tra congressisti e membri dello staff dal regolamento entrato in vigore dal 2018. La Hill ha annunciato le proprie dimissioni via Twitter il 27 ottobre 2019, cessando ufficialmente il proprio mandato il 1 novembre.


Stefano Terracina

Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma