Dracula: il nuovo adattamento sarà fedele al romanzo di Bram Stoker

scritto da: Stefano Terracina

La Blumhouse Production continua a sviluppare nuovi progetti incentrati sugli iconici mostri protagonisti di una serie di film prodotti dalla Universal Pictures tra il 1923 e il 1956. Di recente abbiamo appreso che in seguito al grande successo ottenuto al box office americano da L’Uomo Invisibile, Jason Blum ha incaricato la regista Karyn Kusama (Destroyer) di dirigere un nuovo adattamento basato su Dracula, il popolare romanzo di Bram Stoker.

Adesso, in una nuova intervista con  The Kingcast, è stata la stessa Kusama a parlare per la prima volta del progetto, rivelando che la sua iterazione sarà un adattamento fedele dell’originale romanzo horror ma che, al tempo stesso, la figura del leggendario vampiro verrà raccontata attraverso una nuova prospettiva, probabilmente mai utilizzata in nessuno dei precedenti adattamenti.

“Sarà un adattamento abbastanza fedele del romanzo di Bram Stoker”, ha spiegato Karyn Kusama. “Penso che qualcosa che sia stato sempre trascurato nei passati adattamenti di Dracula sia l’idea delle voci multiple. In effetti, il libro originale è pieno di diversi punti di vista. E il punto di vista a cui non abbiamo ottenuto accesso, e a cui la maggior parte degli adattamenti invece ci permette di accedere, è lo stesso Dracula. Quindi direi per certi aspetti che si tratterà di un adattamento chiamato Dracula, ma forse non è lo stesso tipo di eroe romantico che abbiamo visto in passato … nelle precedenti interpretazioni di Dracula.”

Il nuovo adattamento di Dracula sarà fedele al romanzo di Bram Stoker

Al pari de L’Uomo Invisibile, anche il nuovo Dracula sarà una rivisitazione in chiave moderna del personaggio e della sua storia, con un budget moderato. Matt Manfredi e Phil Hay, che avevano già lavorato con la Kusama per Destroyer, stanno attualmente scrivendo la sceneggiatura del film. La Kusama non è estranea al genere horror, dal momento che aveva già diretto Jennifer’s Body con Megan Fox e Amanda Seyfried e, più di recente, alcuni episodi di The Outsider, la miniserie HBO basata sull’omonimo romanzo di Stephen King.

Stefano Terracina

Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma