Disney rimanda Avatar e Star Wars, Mulan rimosso dal calendario

scritto da: Stefano Terracina

Com’era prevedibile, vista l’attuale situazione negli Stati Uniti legata alla pandemia di Covid-19, i Walt Disney Studios hanno nuovamente modificato il calendario delle uscite cinematografiche. Nello specifico, sono state annunciate nuove date di uscita sia per i sequel di Avatar che per i nuovi episodi della nuova trilogia di Star Wars, mentre Mulan, l’atteso live action del classico d’animazione del 1998, che sarebbe dovuto arrivare in sala prima a marzo e poi ad agosto, è stato ufficialmente posticipato a data da destinarsi.

Per quanto riguarda i nuovi titoli della saga di Star Wars, il primo film è stato posticipato dal 16 dicembre 2022 al 22 dicembre 2013; il secondo film è stato posticipato dal 20 dicembre 2024 al 19 dicembre 2015; il terzo film, invece, è stato posticipato dal 18 dicembre 2016 al 17 dicembre 2027. Per quanto riguarda, invece, i sequel di Avatar, nell’0rdine, Avatar 2 è passato dal 17 dicembre 2021 al 16 dicembre 2022; Avatar 3 è passato dal 22 dicembre 2023 al 20 dicembre 2024; Avatar 4 è passato dal 19 dicembre 2025 al 18 dicembre 2016; infine, Avatar 5 è passato dal 17 dicembre 2017 al 22 dicembre 2028.

Tra gli altri film posticipati dai Walt Disney Studios figurano anche Assassinio sul Nilo di Kenneth Branagh (che dal 9 ottobre 2020 passa al 23 ottobre 2020) e The Last Duel di Ridley Scott (che dall’8 gennaio 2021 passa al 15 ottobre 2021). Per quanto riguarda invece The French Dispatch, il nuovo attesissimo film di Wes Anderson, la pellicola è stata posticipata a data da destinarsi.

Attraverso il suo account Instagram, James Cameron ha scritto una lunga lettera ai fan di Avatar, spiegando perché i sequel sono stati posticipati ancora una volta: “Come molti di voi sapranno, a causa del COVID-19 siamo stati costretti a fare una lunga e inattesa pausa nelle riprese live action che stiamo svolgendo in questo momento in Nuova Zelanda. Quello che probabilmente molti di voi non sapranno è che questa pandemia ci sta ancora impedendo di riiniziare la produzione virtuale nei teatri di posa a Los Angeles. Si tratta di una lavorazione importante quanto quella live action per i nostri film. Prima del COVID-19, tutto era assolutamente allineato perché il primo sequel arrivasse al cinema a dicembre 2021. Sfortunatamente, a causa dell’impatto che ha avuto la pandemia sul nostro calendario di lavorazione non ci è più possibile rispettare quella data.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Oel ngati kameie, Avatar fans.

Un post condiviso da James Cameron (@jamescameronofficial) in data:

Stefano Terracina

Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma