domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNewsBlade Runner 2049: il regista parla della scelta di cambiare compositore

Blade Runner 2049: il regista parla della scelta di cambiare compositore

Il regista di Blade Runner 2049 Denis Villeneuve ha finalmente parlato della scelta di sostituire il compositore originale Johann Johannsson con Hans Zimmer e Benjamin Wallfisch.

In un’intervista rilasciata per Al Arabiya, Villeneuve ha infatti affermato di credere che un film come Blade Runner 2049 avesse bisogno di una musica diversa da quella prodotta da Johannsson, più vicina a quella del primo episodio composta da Vangelis. Dopo tre collaborazioni per altrettanti film (Prisoners, Sicario e Arrival), il regista ha quindi deciso di sostituire il suo compositore di fiducia semplicemente perché il lungometraggio necessitava di un’altra impronta musicale.

Riportando direttamente le sue parole, Villeneuve ha dunque raccontato: “La cosa che voglio dire è che fare un film è come essere in un laboratorio. È un processo artistico. Non si possono pianificare le cose. Johann Johannsson è uno dei miei compositori preferiti contemporanei. Lui è un grande artista. Ma il film aveva bisogno di qualcosa di diverso, e io volevo di trovare qualcosa più vicino a Vangelis. Johan e io abbiamo deciso che era meglio andare in un’altra direzione – questo è quello che intendo. Io spero di avere ancora la possibilità di lavorare con lui perché credo sia un bravissimo compositore.”

Blade Runner 2049: il regista parla della scelta di cambiare compositore

Blade Runner 2049 sarà diretto da Denis Villeneuve (Sicario, Prisoners) con Harrison Fordnuovamente nei panni dell’iconico personaggio Rick Deckard. La sceneggiatura del sequel, ambientato diverse decadi dopo l’originale pellicola del 1982, è affidata a Hampton Francher e Michael Green e segue la storia originale scritta da Francher e David Peoples basata sul romanzo di Philip K. Dick Il Cacciatore di Androidi.

Trent’anni dopo gli eventi del primo film, un nuovo blade runner, l’Agente K della Polizia di Los Angeles (Ryan Gosling) scopre un segreto sepolto da tempo che ha il potenziale di far precipitare nel caos quello che è rimasto della società. La scoperta di K lo spinge verso la ricerca di Rick Deckard (Harrison Ford), un ex-blade runner della polizia di Los Angeles sparito nel nulla da 30 anni.

CORRELATI:

Il cast di Blade Runner 2049

Fanno parte del cast Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin Wright, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Carla Juri, Mackenzie Davis, Barkhad Abdi, Dave Bautista, David Dastmalchian Hiam Abbass. Produttori esecutivi del film sono Frank Giustra e Tim Gamble, CEO di Thunderbird Film. Lo stesso Ridley Scott sarà produttore esecutivo della pellicola così come Bill Carraro.

“Sono sempre stato attratto dai film sci-fi con una forte impronta visiva in grado di trasportare lo spettatore in dei mondi paralleli unici e il primo Blade Runner è senza dubbio il miglior film del genere di tutti i tempi – commenta Denis Villeneuve, regista della pellicola, che aggiunge – Ridley Scott è stato geniale nel fondere lo sci-fi col noir per creare un viaggio irripetibile nella condizione umana. Il nuovo Blade Runner segue la pellicola originale qualche decade dopo”.

Gabriele Landrini
Gabriele Landrini
Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -