lunedì, Aprile 22, 2024
HomeNewsBlack Panther: Wakanda Forever, il produttore spiega la scelta della nuova Pantera...

Black Panther: Wakanda Forever, il produttore spiega la scelta della nuova Pantera Nera

Il produttore di Black Panther: Wakanda Forever ha spiegato la scelta della nuova Pantera Nera che vediamo debuttare ufficialmente nel film.

In Black Panther: Wakanda Forever abbiamo visto un nuovo personaggio assumere il ruolo di Pantera Nera dopo la tragica scomparsa di Chadwick Boseman. In una recente intervista, il produttore Nate Moore ha rivelato proprio come è stata scelta la nuova iterazione dell’iconico supereroe.

In Wakanda Forever, Shuri (interpretata da Letitia Wright), dopo non essere riuscita a ricreare sinteticamente l’erba a forma di cuore, si trova a dover fare i conti con la morte di T’Challa. Tuttavia, dopo un’iniziale reticenza a seguire le orme dell’amato fratello per concentrarsi invece sui progressi tecnologici, verso la fine del film Shuri accetta di diventare la nuova Pantera Nera, creando una nuova erba a forma di cuore e giurando di diventare la nuova protettrice del Wakanda.

Moore – che ricopre il ruolo di vicepresidente della produzione e dello sviluppo presso i Marvel Studios – ha recentemente parlato con il sito web ufficialmente dello studio (via ComingSoon.net) di questo importantissimo cambio di guardia. Secondo Moore, la scelta di Shuri come nuova Pantera Nera è sempre stata la più logica dal punto di vista narrativo, anche se il produttore ha specificato che alla decisione finale ha contribuito anche l’interpretazione del personaggio da parte della Wright.

“[Shuri] sembrava la scelta narrativa più organica”, ha dichiarato Moore. “Sapevamo avrebbe potuto interpretarla se avesse accettato di farlo. Non abbiamo mai davvero esplorato altre opzioni in modo approfondito, semplicemente perché ci sembrava proprio la cosa più giusta da fare”.

Moore ha continuato dicendo che la Wright “ha sempre voluto fare le cose per bene con questo franchise” e che dopo essere stata inizialmente colta alla sprovvista dalla richiesta di diventare la nuova Panter Nera, alla fine ha capito cosa significava farlo, non solo per il suo personaggio ma anche per sé stessa.

“Ha capito cosa poteva significare per le persone in generale e penso anche cosa significasse questo franchise per Chadwick, come artista e come performer”, ha aggiunto Moore. “Anche se non sono cert che si sia mai immaginata davvero in quei panni, era al 100% nella parte. Penso che sia un merito che le vada riconosciuto. Dopotutto, andare da una persona e dirle: ‘Ehi, vogliamo andare avanti con questo franchise e pensiamo che tu sia la persona giusta per essere al centro di tutto’, non è una domanda facile alla quale rispondere. Ma lei era pronta e non si è mai sottratta a quella responsabilità”. 

Tutto quello che c’è da sapere su Black Panther 2

Nel film Marvel Studios Black Panther: Wakanda Forever (qui la recensione), la Regina Ramonda (Angela Bassett), Shuri (Letitia Wright), M’Baku (Winston Duke), Okoye (Danai Gurira) e le Dora Milaje (tra cui Florence Kasumba) lottano per proteggere la loro nazione dalle invadenti potenze mondiali dopo la morte di Re T’Challa.

Mentre gli abitanti del Wakanda cercano di comprendere il prossimo capitolo della loro storia, gli eroi devono riunirsi con l’aiuto di War Dog Nakia (Lupita Nyong’o) e di Everett Ross (Martin Freeman) e forgiare un nuovo percorso per il regno del Wakanda. Il film presenta Tenoch Huerta nel ruolo di Namor, re di Talokan, ed è interpretato anche da Dominique Thorne, Michaela Coel, Mabel Cadena e Alex Livinalli.

Black Panther: Wakanda Forever (qui il resoconto della global press conference) è uscito nelle sale italiane il 9 novembre e in quelle americane l’11 novembre 2022. Ryan Coogler torna a scrivere e dirigere il film. La sceneggiatura è stata scritta dal regista insieme a Joe Robert Cole.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -