Anya Taylor-Joy anticipa una Furiosa diversa da quella di Charlize Theron

scritto da: Stefano Terracina

All’inizio di questa settimana, Anya Taylor-Joy è stata confermata come interprete di Furiosa nell’annunciato spin-off di Mad Max: Fury Road (qui la recensione) che sarà diretto ancora una volta da George Miller. Il film avrà come protagonista una versione più giovane del personaggio interpretato in origine da Charlize Theron.

Molti fan speravano di rivedere Theron nei panni dell’Imperatrice in un eventuale sequel, ma sembra che Miller sia più interessato ad esplorare la storia delle origini di Furiosa. Fortunatamente, Taylor-Joy è anche una grande fan di Theron, ed è ben consapevole che le aspettative attorno al film sono molto alte, come dichiarato in una recente intervista durante il podcast Happy Sad Confused (via IndieWire).

“È difficile esprimere a parole quanta ammirazione io nutra per George Miller”, ha spiegato Anya Taylor-Joy. “Mi sento infinitamente grata per quest’opportunità. L’impegno dimostrato da coloro che sono venuti prima di me, mi spinge a volerli eguagliare. E questo mi fa sentire davvero eccitata. Ho un rispetto infinito per gli ideatori di questo pazzo mondo e di questi personaggi. Sono entusiasta all’idea di dover lavorare davvero sodo.”

“Mi sono innamorata di Furiosa per il modo in cui Charlize l’ha presentata”, ha aggiunto Taylor-Joy. “Ha fatto un lavoro veramente incredibile. È stato bellissimo. Non riesco nemmeno a pensare di provare a mettermi nei suoi panni. Deve essere per forza qualcosa di diverso, semplicemente perché quello che ha fatto lei non può essere ripetuto.”

Al fianco della Taylor-Joy ci saranno anche Chris Hemsworth (il celebre Thor del MCU) e Yahya Abdul-Mateen II (noto per il ruolo di Black Manta in Aquaman e per l’acclamata serie tv Watchmen, che vedremo prossimamente anche nell’attesissimo Matrix 4). Lo spin-off dedicato a Furiosa sarà una storia a sé stante che racconterà le origini del personaggio, quando ancora il suo destino non si era incrociato con quello dell’antieroe Max Rockatansky. Oltre ad occuparsi della regia, Miller figurerà anche come co-sceneggiatore e produttore insieme al suo partner di lunga data Doug Mitchell.

Stefano Terracina

Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)


Siti Web Roma