sabato, Novembre 27, 2021
HomeIn EvidenzaAlec Baldwin spara sul set: morta la direttrice della fotografia Halyna Hutchins

Alec Baldwin spara sul set: morta la direttrice della fotografia Halyna Hutchins

La tragedia si è consumata durante le riprese del film Rust. La Polizia di Santa Fe ha avviato le indagini per fare chiarezza sull'accaduto.

Una tragedia si è consumata sul set del nuovo film con protagonista Alec Baldwin: il western Rust. Durante le riprese, l’attore ha sparato con un’arma carica uccidendo accidentalmente la direttrice della fotografia, Halyna Hutchins, 42 anni, e ferendo il regista Joel Souza, 48. A riferirlo è il Dipartimento dello Sceriffo della contea di Santa Fe, dove si stavano svolgendo le riprese.

Il fatto si sarebbe consumato giovedì sul set del film di cui Baldwin, oltre che protagonista, è anche produttore. La Hutchins, le cui condizione sono apparse subito critiche, era stata trasportata d’urgenza all’ospedale dell’Università del New Mexico, dove in seguito è stata dichiarata morta.

Un portavoce della produzione di Rust ha dichiarato, in una nota ufficiale: «Tutto il cast e la troupe del film sono assolutamente devastati dalla tragedia. inviamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Halyna e ai suoi cari. Abbiamo interrotto la produzione del film a tempo indeterminato e stiamo collaborando attivamente alle indagini del Dipartimento di Polizia di Santa Fe. Forniremo servizi di consulenza a tutti coloro che sono legati al film mentre cercheremo di elaborare questo terribile evento».

La seconda vittima, come anticipato, è il regista del film, Joel Souza, che è stato trasportato in ambulanza al Christus St. Vincent Regional Medical Center in condizioni critiche, secondo il portavoce dell’ufficio dello Sceriffo, Juan Ríos. Lo stesso portavoce ha dichiarato alla testata “The Hollywood Reporter” che è in corso un’indagine sull’accaduto e che al momento non sono state presentate accuse formali.

Il presidente della Directors Guild of America, Lesli Linka Glatter, ha dichiarato in una dichiarazione che la DGA è «incredibilmente rattristata» nell’apprendere della morte di Hutchins e delle ferite di Souza. «Attendiamo ulteriori dettagli e un’indagine completa. I nostri cuori sono con la famiglia di Halyna, Joel e tutti coloro che sono stati colpiti».

Un tragico accadimento su sui la Polizia è chiamata a fare luce e che ci riporta tristemente indietro al 31 marzo 1993, quando su un altro set, quello (maledetto, per alcuni) de Il Corvo, l’attore Bradon Lee rimase ucciso in circostanze analoghe: sempre “per colpa” di una pistola che avrebbe dovuto essere caricata a salve e che invece sparò un proiettile che uccise il giovane interprete.

Diego Battistini
La passione per la settima arte inizia dopo la visione di Master & Commander di Peter Weir | Film del cuore: La sottile linea rossa | Il più grande regista: se la giocano Orson Welles e Stanley Kubrick | Attore preferito: Robert De Niro | La citazione più bella: "..." (The Artist, perché spesso le parole, specie al cinema, sono superflue)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -