sabato, Novembre 27, 2021
HomeNewsAlec Baldwin commenta la tragedia che l'ha travolto sul set: "Sono scioccato"

Alec Baldwin commenta la tragedia che l’ha travolto sul set: “Sono scioccato”

Attraverso il suo account Twitter ufficiale, l'attore Alec Baldwin ha commentato la tragedia che l'ha travolto sul set del suo nuovo film, Rust.

Alec Baldwin ha rilasciato una dichiarazione ufficiale attraverso il suo account Twitter in merito alla sparatoria avvenuta sul set del film Rust, in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins ed è rimasto ferito il regista Joel Souza.

“Non ci sono parole per esprimere il mio shock e la mia tristezza per il tragico incidente che ha tolto la vita a Halyna Hutchins, moglie, madre e collega da noi tutti profondamente ammirata. Sto collaborando attivamente con le indagini della polizia per capire come si è verificata questa tragedia e sono in contatto con suo marito, offrendo a lui e alla sua famiglia tutto il mio sostegno. Il mio cuore è spezzato per suo marito, il loro figlio e tutti coloro che conoscevano e amavano Halyna”.

Alec Baldwin spara sul set: cosa è accaduto?

Durante le riprese del wester Rust, Alec Baldwin ha sparato con un’arma carica uccidendo accidentalmente la direttrice della fotografia, Halyna Hutchins, 42 anni, e ferendo il regista Joel Souza, 48. A riferirlo è stato il Dipartimento dello Sceriffo della contea di Santa Fe, dove si stavano svolgendo le riprese.

Il fatto si sarebbe consumato giovedì sul set del film di cui Baldwin, oltre che protagonista, è anche produttore. La Hutchins, le cui condizione sono apparse subito critiche, era stata trasportata d’urgenza all’ospedale dell’Università del New Mexico, dove in seguito è stata dichiarata morta.

Un portavoce della produzione di Rust ha dichiarato, in una nota ufficiale: «Tutto il cast e la troupe del film sono assolutamente devastati dalla tragedia. inviamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Halyna e ai suoi cari. Abbiamo interrotto la produzione del film a tempo indeterminato e stiamo collaborando attivamente alle indagini del Dipartimento di Polizia di Santa Fe. Forniremo servizi di consulenza a tutti coloro che sono legati al film mentre cercheremo di elaborare questo terribile evento».

La seconda vittima, come anticipato, è il regista del film, Joel Souza, che è stato trasportato in ambulanza al Christus St. Vincent Regional Medical Center in condizioni critiche, secondo il portavoce dell’ufficio dello Sceriffo, Juan Ríos. Lo stesso portavoce ha dichiarato alla testata “The Hollywood Reporter” che è in corso un’indagine sull’accaduto e che al momento non sono state presentate accuse formali.

Il presidente della Directors Guild of America, Lesli Linka Glatter, ha dichiarato in una dichiarazione che la DGA è «incredibilmente rattristata» nell’apprendere della morte di Hutchins e delle ferite di Souza. «Attendiamo ulteriori dettagli e un’indagine completa. I nostri cuori sono con la famiglia di Halyna, Joel e tutti coloro che sono stati colpiti».

Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -