mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomeIntervisteStranizza d'amuri: videointervista a Gabriele Pizzurro

Stranizza d’amuri: videointervista a Gabriele Pizzurro

La nostra videointervista a Gabriele Pizzurro, protagonista al fianco di Samuel Segreto del film Stranizza d'amuri, esordio alla regia di Giuseppe Fiorello.

Stranizza d’amuri, l’esordio alla regia di un lungometraggio di Giuseppe Fiorello uscito nelle sale lo scorso 16 marzo, è ispirato alla storia vera di Giorgio Agatino Giammona e Antonio Galatola, le due giovani vittime del delitto di Giarre, il duplice omicidio commesso il 31 ottobre 1980 nella provincia di Catania.

Stranizza d’amuri è interpretato dagli esordienti Gabriele Pizzuro e Samuel Segreto e annovera nel cast anche Simona Malato, Enrico Roccaforte, Fabrizia Sacchi e Antonio De Matteo. Il film è dedicato a Giorgio e Antonio, le vittime del delitto di Giarre. Il titolo è anche una canzone di Franco Battiato, un omaggio al Maestro siciliano la cui musica è grande protagonista del film.

Di seguito la nostra videointervista al co-protagonista Gabriele Pizzurro.

1
La sinossi ufficiale di Stranizza d’amuri

Giugno 1982, in una calda Sicilia che freme per la Nazionale Italiana ai Mondiali di calcio, due adolescenti, Gianni e Nino, si scontrano con i rispettivi motorini lungo una strada di campagna. Dallo scontro nasce una profonda amicizia, ma anche qualcosa di più, qualcosa che non viene visto di buon occhio dalle famiglie e dai ragazzi del paese. Coraggiosi e affamati di vita, Gianni e Nino non si curano dei pregiudizi, delle dicerie e vivono liberamente. Una libertà che gli altri non comprendono e non sono disposti ad accettare…

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI