giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeIntervisteRosaline: il cast parla del film che ribalta la famosa storia d'amore...

Rosaline: il cast parla del film che ribalta la famosa storia d’amore di Romeo e Giulietta

Il resoconto della global press conference di Rosaline, la commedia romantica targata 20th Century Studios interpretata da Kaitlyn Dever. Dal 14 ottobre su Disney+.

Sarà disponibile dal prossimo 14 ottobre, su Disney+ come Star Original, Rosaline, commedia romantica targata 20th Century Studios che rivisita in chiave leggera e comica il mito di “Romeo e Giulietta“, la classica storia d’amore di Shakespeare, ribaltandone il punto vista: nel film, infatti, la vicenda che nel tempo ha assunto il valore di archetipo dell’amore perfetto ma avversato dalla società, viene raccontata dal punto di vista di Rosaline, la cugina di Giulietta (interpretata da Kaitlyn Dever), recente amore di Romeo.

Rosaline è basato  sul romanzo “When You Were Mine” del 2012, opera della statunitense Rebecca Serle, e vede impegnata dietro la macchina da presa la regista e sceneggiatrice Karen Maine. In occasione della global press conference, la Maine – con alle spalle le comedy-drama Il bambino che è in me – Obvious Child e Yes, God Yes – ha così parlato di come questo progetto così bizzarro e affascinante sia arrivato nelle sue mani: “La sceneggiatura non è opera mia. Mi è stata inviata. E sapevo che Kaitlyn era stata scelta come protagonista. Morivo dalla voglia di lavorare con lei. È semplicemente incredibile. Così ho letto la sceneggiatura di Scott Neustadter e Michael H. Weber, di cui ho amato film come (500) giorni insieme, e mi sono diventata tantissimo.” 

“L’idea di ambientare il film nel classico periodo rinascimentale ma usando un linguaggio moderno, dei temi moderni e anche una sensibilità moderna, mi ha subito affascinato”, ha aggiunto. “Avevo la possibilità di contrapporre il vecchio con il nuovo e di dare vita ad una commedia semplicemente brillante. Questo è sempre stato l’obiettivo. Spero di averlo raggiunto insieme a tutti coloro che hanno lavorato al film.” 

La tragedia originale di Shakespeare, composta tra il 1594 e il 1596, è tra le più rappresentate al mondo, nonché una delle storie d’amore più famose e popolari, trasposte non solo al cinema, ma anche in tv. Tuttavia, forse non tutti ricordano che Rosaline viene effettivamente menzionata nell’opera originale del Bardo, ma si tratta di un personaggio invisibile, che non compare mai.

Rosaline disponibile dal 14 ottobre su Disney+

A darle finalmente un volto, nel film, l’attrice Kaitlyn Dever, nota per aver recitato ne La rivincita delle sfigate di Olivia Wilde (2019) e per aver ricevuto numerosi concensi grazie alle acclamate miniserie Unbelievable (2019) e Dopesick – Dichiarazione di dipendenza (2021).

“Il personaggio di Rosaline viene menzionato nella storia originale, ma il suo è un ruolo davvero marginale. Nessuno si ricorda di Rosaline. Per questo motivo, la prospettiva di portarla sullo schermo è stata davvero eccitante, perché con Karen potevamo fare ciò che volevamo e sentivamo”, ha spiegato la Dever. “Non c’è stato un singolo giorno sul set che non mi sia divertita ad essere Rosaline. Ho apprezzato e ammirato la sua determinazione, la sua impavidità, la sua spinta emotiva. E poi la sceneggiatura non è solo brillante, ma è anche sarcastica e molto ironica. È stata un’esperienza davvero divertente.”

L’attrice ha però rivelato che prima dell’esperienza sul set di Rosaline non aveva mai avuto modo di portare in scena la storia di “Romeo e Giulietta” e anche di non essere mai stata una grande esperta di Shakespeare: “La mia conoscenza delle opere di Shakespeare è molto approssimativa. Non ho neanche mai studiato ‘Romeo e Giulietta’, né ho mai avuto la possibilità di portarlo in scena. Poi ho seguito un corso su Shakespeare alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra ed è stata un’esperienza davvero formativa. Spaventosa perché tutti intorno a me sapevano tutto di Shakespeare e io no… Ma comunque formativa”. 

Essendo Rosaline un personaggio che nella tragedia originale viene soltanto menzionato, di certo non deve essere stato facile per Kaitlyn Dever dare vita alla cugina di Giulietta senza dei punti di riferimento ben precisi. A tal proposito, ha spiegato: “Rosaline esiste nella storia originale, ma di lei non sappiamo nulla, soltanto che Romeo era innamorato di lei. Ho dato vita alla mia Rosaline dal nulla, basandomi anche sulle mie esperienze. A volte la vedevo come una sorta di mia emanazione: sicuramente più oltraggiosa, ma allo stesso tempo appassionata e determinata come lo sono anche io. Credo di aver messo molto di me in lei. E poi ho amato il fatto che fosse così in anticipo sui tempi.”

Il cast annovera anche Minnie Driver (Will Hunting – Genio ribelle), che nel film veste i panni di Janet, la nutrice della protagonista, un personaggio estremamente saggio che si ritrova spesso ad ascoltare i pensieri e i desideri di Rosaline e a cercare di indirizzare nella giusta direzione le sue scelte. “C’è sempre bisogno di qualcuno che ti faccia da spalla in una storia d’amore che è anche una storia di vendetta e sabotaggio”, ha ironizzato l’attrice candidata all’Oscar. “Trovo che Janet sia intelligente e anche molto divertente. Ma al di là delle sue qualità, adoro il fatto che, nonostante nel film non si faccia riferimento alla sua storia, è come se anche attraverso una semplice frase si percepisca che nel suo passato c’è stato qualcosa. Forse del risentimento, o forse soltanto della tristezza”. 

Uno degli aspetti più curiosi di Rosaline è indubbiamente la colonna sonora, che include brani squisitamente pop che entrano palesemente in conflitto con l’ambientazione, ma che al tempo stesso risultano estremamente funzionali all’impianto fresco e moderno che gli sceneggiatori hanno scelto di dare alla narrazione.

A tal proposito, Karen Maine ha rivelato: “La musica è un elemento molto divertente con cui giocare. Ogni volta che giro un film, faccio una capatina su Spotify e creo una playlist. Cosa che ho scoperto fa anche Kaitlyn. È stata proprio lei a mandarmi una playlist che aveva creato per il nostro film, che alla fine ho unito alla mia. Così è nata la colonna sonora. Penso che contenga alcune canzoni non solo bellissime, ma anche perfette per la storia e per i personaggi”. 

Guarda il trailer ufficiale di Rosaline 

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -