lunedì, Settembre 20, 2021
HomeIntervisteRaya e l'ultimo drago: incontro con il team creativo del nuovo film...

Raya e l’ultimo drago: incontro con il team creativo del nuovo film Disney

Il 5 marzo sarà distribuito su Disney+ e nelle sale (se aperte) il nuovo film d'animazione targato Walt Disney: Raya e l'ultimo drago.

Il 5 marzo Walt Disney farà uscire in streaming sulla piattaforma Disney+ e al cinema (sempre che le sale siano aperte) il suo ultimo film d’animazione: Raya e l’ultimo drago. Un’opera molto attesa che attinge dalla cultura e della leggende del sud-est asiatico per raccontare una storia ambientata nel fantastico mondo di Kumandra. Protagonista è una giovane principessa guerriera, la Raya del titolo, che cercherà di salvare il mondo da una forza malvagia risvegliando l’antico drago Sisu che, secoli addietro, era stato capace di salvare l’umanità. Ad accompagnarla nella sua avventura il fido Tuk Tuk (una specie di armadillo), ed altri fantastici alleati.

Diretto da Don Hall (Big Hero 6) e Carlos López EstradaRaya e l’ultimo drago è stato scritto da Adele Lim, Qui Nguyen e prodotto da Osnat Shurer (già dietro ai successi di Frozen – Il regno di ghiaccio Zootropolis). Tra i doppiatori che hanno prestato la loro voce, troviamo invece Awkwafina (il drago Sisu) e il Jin di Lost Daniel Dae Kim (il padre di Raya).

Uno sguardo verso l’Oriente

Se con Mulan la Disney aveva preso spunto dal folklore cinese, Raya e l’ultimo drago si è ispirata – come testimonia anche la scelta di affidare la sceneggiatura a Lim e Nguyen – a quella parte dell’Asia che comprende le nazioni di Laos, Thailandia, Indonesia, Vietnam, Cambogia, Malesia e Singapore. «Per me e per Adele», ha detto Qui Nguyen «fare un film come questo, che è un omaggio alla nostra cultura, è stato molto importante. È difficile vedere film americani che prendono spunto dalla cultura del sud-est asiatico. Credo che questa storia possa essere anche una fonte di ispirazione per i giovani che appartengono alla nostra cultura. È come se il nostro fosse stato un dono alle nuove generazioni».

Un rapporto, quello del film con i territori asiatici, che però secondo Osnat Shurer non ha precluso al film la possibilità di raccontare una storia capace di affrontare temi universali: «È un film che si rivolge a un pubblico multietnico, che esplora altre culture, ma che trasmette un messaggio importante: come le differenze possono creare antagonismi. È importante superare questi ostacoli e per farlo è necessario fidarsi degli altri e aprirsi a loro».

Raya e l'ultimo drago
Raya seeks the help of the legendary dragon, Sisu. Seeing what’s become of Kumandra, Sisu commits to helping Raya fulfill her mission in reuniting the lands. Featuring Kelly Marie Tran as the voice of Raya and Awkwafina as the voice of Sisu, Walt Disney Animation Studios’ “Raya and the Last Dragon” will be in theaters and on Disney+ with Premier Access on March 5, 2021. © 2021 Disney. All Rights Reserved.

L’importanza della fiducia

Uno dei grandi temi affrontati da Raya e l’ultimo drago è proprio la capacità di fidarsi del prossimo. «Oggi più che mai abbiamo bisogno di ricostruire il rapporto di fiducia con gli altri», ha sottolineato il regista Don Hall. Mentre Carlos López Estrada ha riferito su come sia cambiato, grazie al personaggio di Raya, il suo atteggiamento nei confronti delle persone che tradiscono la fiducia degli altri: «Prima di realizzare il film, se qualcuno avesse tradito la mia fiducia il primo sentimento che avrei provato sarebbe stato quello di tristezza. Non avrei mai più voluto avere un rapporto con una persona capace di farmi una cosa del genere. Dopo aver conosciuto Raya, però, credo che mi comporterei in modo diverso. Probabilmente cercherei di trovare un terreno comune, perché sono più le cose che ci uniscono che non quelle che ci dividono».

Una riflessione a cui non si è sottratto neppure Qui Nguyen: «L’emozione più scontata di fronte al tradimento della fiducia è la rabbia. Ma sappiamo bene che un sentimento di questo genere non fa altro che contribuire a distruggere il mondo intorno a noi. Da questo punto di vista il passo che compie Raya è importante, perché contribuisce a fare sì che il mondo diventi migliore».

Personaggi pieni di contraddizioni

Protagonista indiscussa del film è Raya, un personaggio positivo non esente però da difetti. Secondo Don Hall, la protagonista è: «Tecnicamente una principessa, ma è comunque anche una guerriera. Di lei ho amato soprattutto questa sua dualità». Sulla complessità di Raya ha espresso il suo parere anche Osnat Shurer: «Raya è una combattente, una leader, ma anche un personaggio con difetti. Si evolve durante il corso del racconto».

Mentre Adele Lim ha speso qualche parola per l’antagonista Namaari, sorta di nemesi di Raya, ma non solo: «È il personaggio del film che più adoro, perché è quello che si trasforma di più. All’inizio è la tipica cattiva di turno. Ma non volevamo ridurla a questo. Ci affascinava descrivere meglio la natura del rapporto che ha con Raya. La loro è un’amicizia particolare, che nasce dall’infanzia. Sono nemiche, eppure sono attirate l’una verso l’altra. Namaari non è dissimile da Raya: anche lei è figlia di un capo, desidera la sopravvivenza del proprio popolo. Ma affronta la sfida a cui è chiamata in modo diverso».

«Volevamo personaggi complessi», ha aggiunto Quin Nguyen. «Per quanto riguarda, ad esempio, Namaari, non volevamo un cattivo senza sfaccettature. I migliori antagonisti sono coloro che riusciamo a capire, con cui accettiamo di condividere il punto di vista. Nel film è Raya ad incontrare Sisu, ma pensandoci bene avremmo potuto anche raccontare la storia dal punto di vista di Namaari. Sarebbe stata una storia diversa, certo. Eppure, non totalmente. Perché se è vero che i due personaggi hanno due modi diversi di vedere le cose, entrambi agognano il mondo migliore possibile».

Raya e l'ultimo drago
RAYA AND THE LAST DRAGON – As an evil force threatens the kingdom of Kumandra, it is up to warrior Raya, and her trusty steed Tuk Tuk, to leave their Heart Lands home and track down the last dragon to help stop the villainous Druun. © 2020 Disney. All Rights Reserved.

Fantasia e attualità

«Alimentare la propria fantasia credo che sia una delle cose più importanti che possiamo fare», ha detto Carlos López Estrada. «Devo ringraziare Disney, perché sono cresciuto con i loro film animati e questi hanno influenzato il mio modo di vedere le cose, nonché la mia fantasia. E l’idea alla base di Raya e l’ultimo drago era questa: dare la possibilità agli spettatori di viaggiare in luoghi mai visti, scoprire personaggi diversi ed affascinanti e intraprendere un viaggio capace di far aprire la mente e riflettere su temi e idee molto importanti».

Come la maggior parte dei progetti Disney, anche Raya e l’ultimo drago ha avuto una gestazione lunga, che risale a diversi anni fa. Eppure, anche a causa della Pandemia, il film ha acquisito un’attualità inattesa. «L’idea del cartone animato risale a cinque anni fa, eppure questo film è diventato attuale mano a mano che portavamo avanti il progetto», ha confessato Don Hall. «L’idea di base era quella di raccontare una storia capace di mostrare come la fiducia sia il collante che tiene insieme il mondo. Non ci saremmo mai immaginati che il film avrebbe acquisito ancora più senso a causa della Pandemia. Quando, ad esempio, parlavamo delle entità malvagie colpevoli di aver devastato il mondo, i druun, ne facevamo riferimento come se fossero specchio di una crisi esistenziale, e capitava che ci rivolgessimo a loro identificandoli come un virus. Certo, non potevamo sapere che quanto stavamo facendo sarebbe diventato così attuale».

Guarda il trailer di Raya e l’ultimo drago

Diego Battistini
La passione per la settima arte inizia dopo la visione di Master & Commander di Peter Weir | Film del cuore: La sottile linea rossa | Il più grande regista: se la giocano Orson Welles e Stanley Kubrick | Attore preferito: Robert De Niro | La citazione più bella: "..." (The Artist, perché spesso le parole, specie al cinema, sono superflue)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Recenti

- Advertisment - Aggiungi MGM al tuo Prime Video. Di più dei classici che ami!