venerdì, Marzo 1, 2024
HomeIntervistePrendi Il Volo: intervista a Serena Rossi e Francesco Scianna

Prendi Il Volo: intervista a Serena Rossi e Francesco Scianna

La nostra videointervista a Serena Rossi e Francesco Scianna, le voci italiane di Prendi Il Volo, il nuovo film d'animazione targato Illumination. Dal 7 dicembre al cinema.

Ecco la nostra intervista a Serena Rossi e Francesco Scianna, le voci italiane di Prendi Il Volo, il nuovo film d’animazione di Illumination – la casa di produzione dietro Minions, Cattivissimo Me, Sing e Pets – Vita da animali – in arrivo nelle sale italiane giusto in tempo per Natale.

Diretto da Benjamin Renner, il regista candidato all’Oscar di Ernest e Celestine – L’avventura delle 7 noteLa volpe cattiva e altri racconti, insieme a Guylo Homsy (responsabile della fotografia di Sing e Sing 2), Prendi Il Volo è uno spettacolo visivo senza precedenti nell’acclamata storia di Illumination; un film che racconta argomenti universali, come superare le proprie paure e aprirsi al mondo e alle sue opportunità.

Prendi Il Volo arriverà al cinema il 7 dicembre grazie a Universal Pictures.

La sinossi ufficiale di Prendi Il Volo

La famiglia Mallard è intrappolata nella sua routine. Mentre papà Mack (nella versione italiana doppiato da Francesco Scianna) è felice di mantenere la sua famiglia al sicuro navigando all’infinito nel loro stagno del New England, mamma Pam (doppiata da Serena Rossi) è intenzionata a dare una scossa alla loro vita e mostrare ai loro figli – il figlio adolescente Dax e la papera Gwen – il mondo intero.

Dopo che una famiglia di anatre migratorie si posa sul loro stagno raccontando entusiasmanti storie di luoghi lontani, Pam convince Mack a intraprendere un viaggio di famiglia, passando per New York City, fino alla Jamaica tropicale. Man mano che i Mallard si dirigono verso sud per l’inverno, i loro piani ben architettati vanno rapidamente in rovina.

L’esperienza li stimolerà a espandere i loro orizzonti, ad aprirsi a nuovi amici, a realizzare più di quanto avessero mai immaginato, ma soprattutto insegnerà loro più cose sull’altro – e su se stessi – di quanto avessero mai pensato.

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI