venerdì, Luglio 19, 2024
HomeIntervisteL'Agenzia dei Bugiardi: Volfango De Biasi e il cast presentano il film

L’Agenzia dei Bugiardi: Volfango De Biasi e il cast presentano il film

A pochi mesi dall’uscita di Nessuno Come Noi, lungometraggio dai toni romantici con Alessandro Preziosi e Sarah Felberbaum, il regista Volfango De Biasi torna in sala con L’Agenzia dei Bugiardi (qui il trailer ufficiale), una nuova e frizzante commedia interpretata da Giampaolo Morelli.

In uscita il prossimo 17 gennaio in circa 400 copie, il film prodotto da Picomedia in collaborazione con Medusa è stato proiettato in anteprima a Roma, alla presenza del cineasta romano, del suo protagonista napoletano e del ricco cast, comprendente tra gli altri Alessandra Mastronardi, Massimo Ghini, Paolo Ruffini e Diana Del Bufalo.

L’idea del film, così come hanno raccontato i produttori, è nata da un suggerimento dello stesso Morelli, che desiderava riproporre sugli schermi italiani la storia di Alibi.com, film francese del 2017 che ha ottenuto un grande successo di pubblico in patria. Per fare ciò, Fabio Bonifacci e Volfango De Biasi sono stati assoldati per rimodellare la sceneggiatura originale, al fine di renderla più vicina alla cultura nazionale.

A tal proposito, il secondo ha ricordato: “Uno dei lati positivi quando si desidera fare un remake di una pellicola estera è naturalmente la possibilità di aver un punto di partenza concreto e tangibile. Io e Fabio Bonifacci siamo quindi partiti proprio dal film originale, decidendo tuttavia di stravolgerlo completamente. Il lungometraggio francese è infatti più scollato e giovanilista, con un umorismo spesso sboccato.”

L’Agenzia dei Bugiardi uscirà nelle sale italiane il 17 gennaio

Invece per la trasposizione italiana” continua sempre il regista “abbiamo anzitutto deciso di non seguire un’unica linea, ma di giocare con i toni e con i generi: ciò è stato possibile soprattutto grazie allo sceneggiatore straordinario con cui ho avuto il piacere di lavorare. Poi, abbiamo addolcito la narrazione, al fine di potergli dare anche un’impronta romantica molto forte. Insomma, abbiamo cambiato più della metà del film originale!

L’ibridismo di toni, che da sempre contraddistingue la carriera di De Biasi – che è passato da film adolescenziali come Come tu mi vuoi o Iago a film natalizi come Un Natale Stupefacente o Un Natale col Boss, fino alla già citata storia d’amore Nessuno Come Noi –, si riflette in un (non totalmente voluto) citazionismo: “Sono convinto che qualunque riferimento si colga nel film sia valido, perché spesso si ruba una gag involontariamente.”

Tuttavia” continua “in fase creativa non abbiamo scritto o messo in scena citazioni vere e proprie, ma abbiamo cucito addosso la storia ai personaggi e soprattutto agli attori. Questo è potuto accadere perché c’era una voglia comune di lavorare su un tipo di commedia che sfiorasse il cartone animato, il surreale, senza però perdere gli appigli con la realtà.

Sono della stessa idea gli attori che, interrogati sui propri personaggi, ne hanno sottolineato i caratteri principali: se Giampaolo Morelli ha dipinto il suo Fred come un bugiardo che crede nella verità e Diana Del Bufalo ha visto in Cinzia una figura ingenua ma romantica, Massimo Ghini si è detto entusiasta di incarnare un personaggio ipocrita e cinico a suo malgrado, capace di rendere L’Agenzia dei Bugiardi un film ricco di una comicità scorretta, di cui il cinema italiano ha assoluto bisogno.

Gabriele Landrini
Gabriele Landrini
Perché il cinema non è solo un'arte, è uno stile di vita | Film del cuore: Gli Uccelli | Il più grande regista: Alfred Hitchcock | Attore preferito: Marcello Mastroianni | La citazione più bella: "Vorrei non amarti o amarti molto meglio." (L'Eclisse)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -