mercoledì, Maggio 19, 2021
HomeStreaming1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto, la docuserie dal...

1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto, la docuserie dal 21 maggio su Apple TV+

Apple TV+ annuncia la nuova docuserie musicale 1971: L'anno in cui la musica ha cambiato tutto, diretta da Asif Kapadia.

Oggi Apple TV+ ha annunciato “1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto“, una nuova e coinvolgente docuserie di otto episodi che ripercorre un anno di innovazione musicale e rinascita alimentate dallo sconvolgimento politico e culturale di quel periodo, esplorando gli artisti e le colonne sonore che hanno plasmato la cultura e la politica del 1971. Prodotta dai vincitori di Academy, BAFTA e Grammy Award Asif Kapadia (“Amy”, “Senna”) e James Gay-Rees (“Amy”, “Senna”, “Exit Through the Gift Shop”), la docuserie sarà presentata in anteprima il 21 maggio su Apple TV+.

Ricca di filmati d’archivio e interviste, “1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto“, mostra come le icone musicali dell’epoca furono influenzate dalle maree mutevoli della storia e come, a loro volta, hanno usato la propria musica per infondere speranza, ispirare il cambiamento e la cultura che li circondava. Un’immersione nel recente passato alla riscoperta degli artisti e delle canzoni più iconiche che ascoltiamo ancora oggi, 50 anni dopo, tra cui The Rolling Stones, Aretha Franklin, Bob Marley, Marvin Gaye, The Who, Joni Mitchell, Lou Reed e altri.

Proveniente dai Mercury Studios di Universal Music Group (UMG) in associazione con On The Corner Films, Asif Kapadia è il regista della serie e anche produttore esecutivo insieme a James Gay-Rees, David Joseph e Adam Barker di UMG. Chris King è editore e produttore esecutivo. Danielle Peck è produttrice della serie e dirige insieme a James Rogan.

“1971: L’anno in cui la musica ha cambiato tutto” si unisce alla pluripremiata offerta di film e serie senza sceneggiatura di Apple, tra cui “Boys State”, che ha vinto due Critics Choice Documentary Awards e il Sundance Film Festival Grand Jury Prize Award; “Beastie Boys Story”, vincitore del Critics Choice Award e nominato agli Emmy e ai Grammy Award; il documentario “Billie Eilish: The World’s A Little Blurry”; “Fireball: Visitors from Darker Worlds”, di Werner Herzog, candidato ai Critics Choice Documentary Awards; il prossimo documentario “The Supermodels”, prodotto dalla Imagine Documentaries di Brian Grazer e Ron Howard; “Number One on the Call Sheet”, degli acclamati narratori Jamie Foxx, Kevin Hart, Datari Turner e Dan Cogan.

Redazione
Il team di Moviestruckers è composto da un valido ed eterogeneo gruppo di appassionati cinefili con alle spalle una comprovata esperienza nel campo dell'informazione cinematografica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Recenti

- Advertisment -