venerdì, Aprile 12, 2024
HomeFestivalFestival di VeneziaI fratelli Coen a Venezia 75 con The Ballad of Buster Scruggs

I fratelli Coen a Venezia 75 con The Ballad of Buster Scruggs

Joel e Ethan Coen sbarcano a Venezia 75 per presentare – in concorso – The Ballad of Buster Scruggs, film western a episodi scritto, diretto e prodotto dai registi di Fargo e Non é un paese per vecchi, che sarà disponibile su Netflix a partire dal prossimo 16 novembre.

“Abbiamo lavorato per tantissimo tempo a questo progetto”, afferma Joel Coen. “Le storie che compongono il film sono state scritte nell’arco di venticinque anni, più o meno. Non sapevamo mai quale sarebbe stato il loro futuro. Poi, finalmente, si è presentata l’occasione di poterle mettere tutte insieme.”

Parlando della collaborazione con Netflix, il regista ha spiegato: “Il nostro approccio ai film è sempre il medesimo, a prescindere da chi si occuperò della produzione o della distribuzione. Le nostre scelte estetiche sono intoccabili. Il film non è stato modificato in alcun modo dopo l’acquisizione da parte di Netfxli. La versione in sei episodio non cambierà. È stato progettato proprio per essere un film a episodi, e così sarà.”

The Ballad of Buster Scruggs dei fratelli Coen presentato a Venezia 75

Sulla struttura del film e sulle fonti di ispirazione, invece, Joel ha aggiunto: “Diciamo che siamo appasionati di tutte le tipologie di film. Molta gente considera i film a episodi come qualcosa di retrò, ma a noi piacciono. Ecco perché abbiamo deciso di realizzare il film in questo modo. In generale il pubblico ci attribuisce sempre una certa dose di ironia, ma la verità è che si tratta semplicemente di entusiasmo nei confronti di quei film che magari andiamo ad omaggiare. Non siamo sempre così consapevoli di tutto ciò che realizziamo.”

E poi intervenuto il protagonista del primo segmento del film, Tim Blake Nelson, che ha così parlato della pellicola e del suo rapporto con i fratelli Coen: “Avevo letto la sceneggiatura diversi anni fa. La cosa che più di tutte apprezzo del lavoro di Joel e Ethan è il loro senso profondo del linguaggio filmico e della storia del cinema. Nel caso specifico di questo progetto, quando ho letto lo script ho avuto la sensazione che ogni cosa, sia dal punto di vista narrativo sia dal punto di vista estetico, avesse a che fare con l’intera storia del western sul grande schermo. Ho lavorato con tanti registi diversi, ma nessuno è così straordinariamente meticoloso come lo sono i fratelli Coen.”

In merito al western come genere di appartenenza di The Ballad of Buster Scruggs, Joel Coen ha aggiunto: “Diciamo che noi non lo consideriamo nemmeno un western. Il nostro obiettivo non era quello di far rientrare necessariamente il film in una specifica categoria. Il film inizia come una commedia, ma ben presto si trasforma in qualcosa altro, qualcosa di molto più cupo. Abbiamo lavorato con grande impegno e grande naturalezza, guidati principalmente dall’istinto.”

Stefano Terracina
Stefano Terracina
Cresciuto a pane, latte e Il Mago di Oz | Film del cuore: Titanic | Il più grande regista: Stanley Kubrick | Attore preferito: Michael Fassbender | La citazione più bella: "Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile." (A Beautiful Mind)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

RECENTI

- Advertisment -