Tom Hanks: 10 curiosità sull’attore statunitense

10 curiosità su Tom Hanks, attore, regista, sceneggiatore e produttore statunitense, due volte vincitore del Premio Oscar come migliore attore.

Attore, regista, sceneggiatore, doppiatore, produttore televisivo e cinematografico: ma quanto sarà piena di impegni la vita di Tom Hanks? Con alle spalle una novantina di film, l’attore californiano è uno dei più celebri a livello internazionale e uno dei pochi ad essere stato premiato due volte con l’Oscar come  migliore attore protagonista, una nel 1994, per Philadelphia di Jonathan Demme e una, nel 1995, per Forrest Gump di Robert Zemeckis. Il talento di Tom Hanks lo ha portato a lavorare fin da subito con i più grandi registi contemporanei come Steven Spielberg, Sam Mendes, Robert Zemeckis, Ron Howard, Brian De Palma, Clint Eastwood e tanti altri ancora.

Nato il 9 luglio 1956 a Concord, California, da padre americano e madre d’origine portoghese, l’attore ha iniziato la propria carriera di attore ricoprendo un piccolo ruolo in una puntata della serie Happy Days negli anni ’80. In occasione dell’uscita sulla piattaforma Netflix del film Notizie dal mondo di Paul Greengrass, dove veste i panni di un ex soldato della guerra di Secessione, vi proponiamo 10 curiosità su uno degli attori più amati in tutto il mondo.

10 curiosità che forse non conoscevi su Tom Hanks

1. Le origini sono importanti. A quanto pare, l’attore è un discendente di Abramo Lincoln, uno dei più importanti presidenti degli Stati Uniti d’America. In un’intervista Tom Hanks ha detto “ Sono imparentato con Abraham Lincoln. Sua madre si chiamava Nancy Hanks e i membri del ramo della mia famiglia sono i cugini poveri. Quando ero a scuola, indovina su quale presidente facevo i saggi?”

2. Premiato dal presidente. È stato insignito della Presidential Medal of Freedom, il più alto riconoscimento civile della nazione, dal presidente Barack Obama, in una cerimonia televisiva in diretta tenutasi nella Sala Est della Casa Bianca, il 22 novembre 2016, insieme ad altri venti destinatari. A questa cerimonia, i ventuno premiati, in ordine alfabetico, includevano: Kareem Abdul-Jabbar, Elouise Cobell (premio postumo dato a suo figlio), Ellen DeGeneres, Robert De Niro, Richard Garwin, Bill Gates, Melinda Gates, Frank Gehry , Margaret Hamilton (come Margaret H. Hamilton), Tom Hanks, Contrammiraglio Grace Hopper (premio postumo dato a sua nipote), Michael Jordan, Maya Lin, Lorne Michaels, Newton Minow, Eduardo Padron (come Eduardo Padrón), Robert Redford, Diana Ross, Vin Scully, Bruce Springsteen e Cicely Tyson.

3. Big. In un’intervista con NPR, Hanks ha riflettuto sulla sua prima nomination all’Oscar per Big (1988). Ha affermato che fino a quel momento non si era mai considerato un attore di per sé, ma piuttosto un attore comico che è apparso nei film. Ha detto che ha preso quella nomina come conferma da altri che forse sapeva davvero cosa stava facendo. Ha inoltre affermato che a causa di quel film, ha iniziato a prendere la decisione consapevole di assumere ruoli più seri e che in un certo senso attribuisce gran parte del successo della seconda metà della sua carriera a quell’evento.

4. National Film Registry. Ha interpretato quattro film che sono stati selezionati per il National Film Registry dalla Library of Congress come culturalmente, storicamente o esteticamente significativi: Ragazze vincenti (1992), Forrest Gump (1994), Toy Story (1995) ) e Salvate il soldato Ryan (1998).

5. Le macchine da scrivere. Tom Hanks colleziona macchine da scrivere ed ha rivelato in un’intervista a Fabio Fazio che ne ha più di 200! Quelle che preferisce sono il modello “typewriter”, soprattutto per il tipo di carattere che forniscono. La fissazione dell’attore lo ha portato a far progettare un’ APP che permetta di redigere un testo con gli stessi caratteri della macchina da scrivere.

10 curiosità che forse non conoscevi su Tom Hanks

6. Una grande famiglia. Ha quattro figli: il figlio Colin Hanks (nato il 24 novembre 1977) e la figlia Elizabeth Hanks (nata il 17 maggio 1982) con l’ex moglie Samantha Lewes; figli Chet Hanks (nato il 4 agosto 1990) e Truman Theodore Hanks (nato il 26 dicembre 1995) con la moglie Rita Wilson, anche lei attrice e sceneggiatrice.

7. Tom Hanks, portafortuna. Nove attori hanno ricevuto una nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista per il loro lavoro in un film con Hanks: Gary Sinise in Forrest Gump (1994), Ed Harris in Apollo 13 (1995), Michael Clarke Duncan ne Il miglio verde (1999), Paul Newman in Era mio padre (2002), Christopher Walken in Prova a prendermi (2002), Philip Seymour Hoffman in La guerra di Charlie Wilson (2007), Max von Sydow in Estremamente forte e incredibilmente vicino (2011), Barkhad Abdi in Captain Phillips – Attacco in mare aperto ( 2013) e Mark Rylance ne Il ponte delle spie (2015).

8. Ufficio oggetti smarriti. Nel 2015 Tom Hanks ha iniziato a utilizzare il suo feed Twitter ufficiale per pubblicare foto e posizioni di oggetti smarriti (come guanti, scarpe, calzini, ecc.) che ha visto per le strade di New York. In almeno un caso, ciò ha comportato la restituzione dell’oggetto smarrito al proprietario: nell’ottobre 2015, ha trovato l’ID del Fordham College di una donna di nome Lauren e lei l’ha recuperato dall’ufficio dell’attore.

9. L’asteroide. Fin da piccolo l’attore è sempre stato appassionato al mondo dello spazio, tanto che il suo sogno sarebbe stato quello di diventare un astronauta (forse non è un caso che abbia recitato in Apollo 13). Da bambino non si perdeva nessun lancio, conosceva a memoria tutti i nomi degli astronauti e soleva mettersi nelle tasche del costume da bagno dei mattoni prima di tuffarsi in piscina, stando quanto più possibile sul fondale, immaginando di essere nello spazio a riparare qualche guasto alla navicella. Dopo il successo di Philadelphia e Forrest Gump, l’attore ha ricevuto la notizia che la NASA aveva battezzato un asteroide con il suo nome, l’asteroide 12818 Tomhanks.

10. Le diete. Tom Hanks ha spesso preso e perso peso per poter interpretare ruoli diversi. Per Cast Away arrivò a dimagrire di 25 kg e, purtroppo, questo continuo aumento e perdita di peso gli hanno causato diversi problemi di salute a lungo andare, tanto da aver detto in un’intervista di soffrire di diabete 2.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui