Joker: 10 curiosità sulla realizzazione del film con Joaquin Phoenix

10 curiosità che forse non conoscevi su Joker, il film di Todd Phillips con protagonista Joaquin Phoenix nei panni dell'iconico villain DC.

Joker di Todd Phillips (qui la recensione) è stato uno dei film di maggior successo del 2019, ma anche uno dei più discussi. Ispirato da capolavori quali Taxi Driver e Re per una notte – due classici della filmografia di Martin Scorsese -, il film si è drasticamente allontanato dalla matrice fumettistica per raccontare le origini di uno dei più grandi villain della DC. Nei panni di Arthur Fleck, aspirante comico malato di mente, che viene spinto a dedicarsi alla criminalità da una società cieca e ottusa che non si accorge di lui, Joaquin Phoenix è riuscito a portare a casa l’Oscar come miglior attore protagonista. Ecco 10 curiosità che forse non conoscevi sulla realizzazione di Joker. 

10Todd Phillips ha dovuto convincere la Warner Bros.

La prima volta che Todd Phillips presentò la sua idea per Joker ai dirigenti della Warner Bros., questi la adorarono. Così, il regista cominciò a scrivere la sceneggiatura. Tuttavia, quando torno dallo studio, i dirigenti erano cambiati, così dovette nuovamente esporre la sua idea riguardo al film, nella speranza di convincere il nuovo gruppo a capo dello studio.

“Da quando abbiamo finito la sceneggiatura, ci abbiamo messo circa un anno per convincere la Warner Bros. della nostra visione”, aveva spiegato il regista a Los Angeles Times. “Ho dovuto riproporre la mia idea ad una squadra completamente diversa dalle persone a cui l’avevo presentata all’inizio. ‘Ti rendi conto che vendiamo pigiami di Joker su Target?’… erano queste le email che mi arrivavano. Ci sono stati tantissimi ostacoli.”

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui