Anthony Mackie: 10 curiosità sull’attore statunitense

10 curiosità su Anthony Mackie, attore statunitense noto per il ruolo di Sam Wilson nel Marvel Cinematic Universe.

Nato a New Orleans il 23 settembre 1978, Anthony Mackie è un attore che intraprende la propria carriera sui palcoscenici teatrali. Dopo aver studiato recitazione al New Orleans Center for Creative Arts, diventa dottore alla Julliard School e inizia a girare per i teatri statunitensi portando in scena varie commedie e arrivando a vincere nel 2002 un Obie Award.

Inizia a lavorare nel cinema nello stesso anno, collaborando al film 8 Mile, per poi recitare dei ruoli in pellicole di Spike Lee (Lei mi odia) e di Clint Eastwood (Million Dollar Baby). Prima di approdare all’universo Marvel, nel 2009 interpreta magistralmente il ruolo del noto rappar Tupac Shakur nel film Notorius B.I.G, che racconta le vicende biografiche di quest’ultimo e dei conflitti tra la West e la East Coast. Nel 2014 entra a far parte della grande famiglia Marvel, vestendo i panni del supereroe Falcon in ben 6 film.

Anthony Mackie ha lavorato spesso anche per la televisione, interpretando molti ruoli per serie televisive che hanno ricevuto molto successo, come Law and Order – Criminal Intent, Black Mirror e Altered Carbon. In attesa dell’uscita sulla piattaforma Disney+ della serie tv The Falcon and the Winter Soldier, che vedrà protagonisti Mackie e Sebastian Stan, vi proponiamo 10 curiosità su questo attore così eclettico.

10 curiosità che forse non conoscevi su Anthony Mackie

1. Un supereroe di colore. Anthony Mackie ha dichiarato di aver voluto interpretare il ruolo di Falcon non solo perché lo divertiva, ma perché voleva dimostrare ai suoi figli e a tutti i bambini di colore che i supereroi non hanno necessariamente la pelle bianca.

2. I ruoli nel mondo rap. Leggendo la filmografia di Anthony Mackie ci si accorge di quanto l’attore sia legato al mondo della musica rap, tanto da aver esordito nel mondo del cinema con il film 8 Mile, interpretato, nel ruolo di protagonista, da Eminem. L’ultima scena della pellicola, dove vediamo i due artisti sfidarsi in una tipica “battle”, pare sia totalmente improvvisata. Certamente per Mackie è stato un grande onore interpretare, qualche anno dopo, il ruolo di Tupac nel film Notorius B.I.G.

3. Meglio il fumetto. Nonostante il grande entusiasmo dimostrato dall’attore per l’interpretazione del supereroe Falcon, Anthony Mackie ha esposto di non essere mai stato completamente entusiasta del costume del personaggio e di preferire di gran lunga quello rappresentato nei fumetti.

4. Interpretare un supereroe è sempre stato il suo sogno. In un’intervista Anthony Mackie ha detto di aver avuto da sempre il sogno di vestire i panni di un supereroe, tanto che non è stata la Marvel a contattarlo direttamente per il ruolo di Falcon, bensì è lui ad aver mandato agli studi moltissime richieste fino a quando il produttore Kevin Feige ha deciso di dargli una possibilità.

5. Le lamentele sul cibo ai tempi del Covid. In un’intervista rilasciata alla rivista Entertainment Tonight, Anthony Mackie ha dichiarato che le condizioni sul set in questo periodo non sono tra le più invidiabili, soprattutto per il cibo: “Il cibo è pessimo, perché devono imbustarlo da un’altra parte e portarcelo in dei sacchetti di plastica Ziploc. È disgustoso.”

6. Le lamentele sul distanziamento sociale. Intervistato sempre da Entertainment Tonight, Mackie ha raccontato di come sia fastidioso lavorare di questi tempi sul set, soprattutto a Praga, raccontando, con tono ironico, questo aneddoto: “Se sei a meno di due metri da qualcuno arriva un piccolo tizio ceco, ti infilza con un bastone e ti dice che devi toglierti da lì. Sì, è dura”.

7. Senza stuntman. In un’intervista Mackie ha raccontato di come per anni si sia servito dello stuntman Aaron Toney, da lui reputato un grande maestro. Per quest’ultima avventura targata Marvel, tuttavia, non ha ricevuto l’aiuto dallo stuntman in quanto è andato in pensione e quindi per Mackie è stata la sua prima volta in quasi dieci anni di lavoro senza di lui.

8. Non sono matto. Per ovviare alla mancanza di Aaron Tony, Mackie ha dichiarato: “Camminavo per Budapest ogni notte e studiavo le mie pose da jujitsu. Se hai visto uno strano tizio nero fumare un sigaro, fare jujitsu per le strade di Budapest, quello ero io.”

9. Da fidanzati a sposi. Ha sposato la sua fidanzata d’infanzia, Sheletta Chapital, nel dicembre 2014, una donna a cui non piace stare sotto i riflettori dei media, tanto che raramente accompagna il marito agli eventi pubblici. La scelta di mantenere la loro vita coniugale assolutamente privata, ha portato la coppia a non rivelare neanche il nome dei loro tre figli.

10. Anthony Mackie è single? Mackie e sua moglie, o ex moglie, tengono talmente tanto alla loro privacy che ancora oggi non è chiaro se i due stiano ancora insieme o meno. Qualche rivista americana di gossip ha infatti trapelato delle notizie in merito ad una presunta separazione dei due nel 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui